Come conservare la zucca

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La zucca è un ortaggio che viene consumato soprattutto durante la stagione autunnale, quando le zucche vengono raccolte e possono essere gustate attraverso la preparazione di numerose e saporite ricette. Cotta al forno, fritta, preparata con una salsina in agrodolce, la zucca resta una verdura squisita e delicata, da gustare nelle fredde serate d'inverno. Nel caso in cui dovesse verificarsi un raccolto particolarmente abbondante, risulta essere certamente possibile conservare la zucca, in maniera tale da non perderne la freschezza e l'intensità di sapore. Vediamo quindi, nella guida che segue, come fare.

26

Occorrente

  • Sacchetti per il freezer, barattoli ermetici.
36

Tagliate la zucca a pezzetti

Esistono due metodi fondamentali e semplicissimi che consentono di congelare la zucca e fare in modo che mantenga inalterate tutte le sue proprietà nutritive nel corso del tempo. Per quanto riguarda il primo metodo, tagliate la zucca a dadini oppure a fette e, solo dopo averlo fatto, si può inserire sia cruda che cotta all'interno delle bustine da freezer. Seguendo questo metodo è consigliabile creare delle porzioni, in modo tale da tirare fuori dal congelatore la quantità di cui si necessita in quel momento. Ricordatevi che la zucca così conservata dovrà essere cucinata mentre è ancora surgelata, altrimenti sarà immangiabile e per questo motivo dovrà essere sbucciata in precedenza.

46

Bollite leggermente l'ortaggio

Potete anche congelare la zucca, sia cotta che cruda, all'interno di barattoli ermetici, che andranno posti nel freezer per un paio di mesi. Il secondo metodo per conservare a lungo e in maniera efficace la zucca consiste nel far bollire l'ortaggio per circa 3 minuti. Non appena la zucca sarà leggermente sbollentata, inseritela all'interno di sacchetti per il congelamento e in questo modo potrà conservarsi perfettamente nel freezer. Applicando questo metodo la zucca rimarrà inalterata in tutte le sue proprietà nutritive e non perderà il suo intenso colore, quindi sarà pronta per essere utilizzata nelle differenti ricette di cui può essere protagonista.

Continua la lettura
56

Inseritela in freezer

Qualora se ne avesse la necessità, la si può conservare anche intera, ma in questo caso si dovranno prestare maggiori accortezze. Innanzitutto, la si dovrà lasciare asciugare al sole per circa 10 giorni, avendo cura di non lasciarla all'aperto quando il sole tramonta. L'ambiente in cui conservarla per bene dovrà essere umido e la temperatura non dovrà mai scendere al di sotto dei 12°, ma mantenersi sempre tra i 18° e i 22°. È fondamentale tenere sempre presente le scadenze entro cui la si potrà utilizzare, in maniera tale da evitare che alla fine si possa rovinare. Per la zucca conservata nel freezer si potrà fare rifermento alle tabelle di conservazione degli alimenti presenti nei libretti di istruzioni del surgelatore, mentre per quella conservata per intero si potrà prendere come punto di riferimento limite il periodo del Carnevale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Halloween: come intagliare la zucca

Se realizziamo una zucca con disegni spaventosi possiamo creare l'atmosfera giusta per la consueta ricorrenza di Halloween. I disegni devono rappresentare immagini inquietanti. Essi devono essere incorporati all'interno della zucca per creare un vero...
Economia Domestica

Come riciclare i semi di zucca

La zucca è un alimento che ritroviamo sua sulle tavole imbandite come cibo oppure come decorazione durante la sera di Halloween. Oltre a fare una bella figura, questo alimento possiede numerose proprietà e benefici che vengono sfruttati pienamente nelle...
Economia Domestica

Come cuocere i semi di zucca

Forse non tutti sanno che i semi di zucca sono ricchi di ferro, zinco, omega-3 e omega-6, acidi grassi essenziali, vitamine B ed E e sali minerali. Un alimento dunque davvero molto completo che si può acquistare già pronto e cotto presso un qualsiasi...
Esterni

Come fare una fioriera per Halloween

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come poter fare una fioriera per la notte di Halloween. Cercheremo di realizzare il tutto mediante il classico metodo del fai da te e del bricolage, mettendo in pratica la nostra manualità e voglia di fare....
Economia Domestica

Come seccare le zucche

Le zucche secche sono divertenti da creare, grazie ai molteplici usi decorativi. Si possono fare tante cose come ad esempio verniciarle, rivestirle con la gommalacca o lasciarle grezze. Le zucche una volta essiccate diventano leggere e fragili. Se lasciamo...
Economia Domestica

Cosa fare a casa la notte di Halloween

Halloween è una ricorrenza che ha riscontrato notevole successo in Italia negli ultimi anni. Negozi, locali e supermercati propongono gadget e feste per ogni gusto. Non c'è comune o discoteca che non organizzi eventi alla portata di tutti, che si tratti...
Economia Domestica

5 ortaggi del mese di settembre

Settembre, inizia una nuova stagione e giunge il tempo di depurarsi dopo i piccoli "eccessi" dell'estate. Durante questo mese che ci conduce verso la stagione fredda, è anche necessario modificare la propria alimentazione. La frutta e gli ortaggi, si...
Economia Domestica

Come conservare 10 tipologie di frutta e verdura

La frutta e la verdura rappresentano i generi alimentari più sani ed utili ad un'alimentazione quotidiana equilibrata, all'insegna del benessere. Ma la frutta e la verdura hanno bisogno di essere conservate nel modo più corretto, allo scopo di conservarne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.