Come conservare la mozzarella di bufala

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La mozzarella di bufala, tipicamente preparata nei caseifici campani, è conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo. Il termine mozzarella deriva dal metodo di lavorazione denominato "mozzatura" che viene eseguito per dividerla, e creare la tipica forma che la contraddistingue tra i latticini. In questa guida a tale proposito, ci occupiamo di come conservarla sia in casa, che per trasportarla da parenti o amici.

24

Per mantenere la freschezza di questo delizioso prodotto caseario non è affatto difficile; infatti, la cosa essenziale da fare, è di tenerla sempre completamente immersa nel suo liquido, togliendola solo quando deve essere consumata. Se tuttavia si preferisce gustarla leggermente meno sapida, prima di mangiarla si può anche scegliere di sciacquarla velocemente con acqua di rubinetto o di bottiglia. In caso di acquisto di un buon quantitativo, c'è inoltre la possibilità di conservarla in due modi: il primo in acqua fredda, mentre il secondo nel frigo (nella parte bassa) ad una temperatura ottimale di 16/18 gradi centigradi.

34

Se invece la mozzarella di bufala intendiamo conservarla molto più a lungo, sia per consumarla ancora fresca che per arricchire pizze o cucinare pasta con questo ingrediente, bisogna adottare alcuni accorgimenti. Il primo, ci consente di tenerla perfettamente spugnosa per almeno tre giorni, riempendo una zuppiera con latte di vaccino, ed immergervi la mozzarella senza la busta di plastica e comprensiva del suo liquido. L'importante è ricoprirla con un piatto dello stesso diametro, e la conservazione può avvenire comodamente nella parte bassa del frigo. In alternativa, possiamo acquistare dei contenitori in polistirolo e chiuderli ermeticamente, inserendo la mozzarella senza estrarla dalla confezione in cui è stata venduta.

Continua la lettura
44

Quest'ultima soluzione, è l'ideale per il trasporto in altri luoghi, in quanto il polistirolo mantiene intatta la temperatura interna, per cui è sufficiente conservare il contenitore nel frigo e poi utilizzare una borsa termica (con l'aggiunta di ghiaccio nei mesi estivi), per garantire la sua fragranza naturale. Infine, se intendiamo conservarla per imbottire cibi o per una pizza, la mozzarella la possiamo mettere in recipiente di plastica specifico per alimenti e congelarla, per poi utilizzarla, riscaldandola semplicemente a bagnomaria, ed usarla sulle nostre pietanze. Siamo giunti ormai a questo terzo ed ultimo passo della guida.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come fare la mozzarella in casa

La mozzarella è un formaggio tipico italiano, soprattutto della Regione Campania, dove viene realizzato utilizzando il rinomatissimo latte di bufala che dà origine alla famosa mozzarella di bufala campana D. O. P. La mozzarella viene esportata in tutto...
Economia Domestica

Come conservare la provola fresca

Se abbiamo acquistato presso un caseificio della provola fresca di vaccino o di bufala, e dopo averne consumato una parte intendiamo conservare quella restante, è importante attenersi ad alcune regole ben precise proprio per i latticini freschi. In riferimento...
Economia Domestica

Come riutilizzare la polenta avanzata

Quando cuciniamo la polenta molto spesso capita che ne rimanga un bel po', e magari anche in quantità esagerata. Per fortuna è un cibo che offre svariate alternative per riutilizzarla in tavola anche il giorno dopo, per cui in questa guida vediamo...
Economia Domestica

Come preparare un pranzo di Natale veloce ed economico

Le vacanze di Natale sono l'occasione ideale per organizzare tavolate in famiglia. I parenti si radunano per condividere il cibo tra chiacchierate e sorrisi, dopodiché si inizia a ascartare qualche regalo prima dei consueti giochi da tavolo. Insomma,...
Economia Domestica

Come conservare il fiordilatte

Uno dei formaggi freschi più conosciuto al mondo è il fiordilatte. È un formaggio grasso dalla consistenza molle, preparato con latte vaccino ed ha una forma tipicamente sferica. Tipico del sud Italia questa delizia della cucina italiana ha origini...
Economia Domestica

Come riciclare gli avanzi

Lo speco di alimenti è uno dei problemi principali della cultura occidentale. Ogni anno una famiglia italiana getta nella spazzatura 49 chilogrammi di cibo. Sono tanti gli accorgimenti che possiamo fare per evitare questo spreco che, oltre ad essere...
Economia Domestica

Come riciclare gli avanzi di verdure

Spesso capita di programmare il proprio menù, di preparare il cibo per la sera, ma poi gli impegni lavorativi immancabilmente non permettono di rientrare a casa e a questo punto addio cena programmata, con la conseguenza che spesso finisce nella spazzatura....
Economia Domestica

Come conservare il formaggio e i latticini

Il parere scientifico in tema di formaggi e latticini è contrastante. C'è chi bandisce l'uso del latte subito dopo lo svezzamento e chi, invece, consiglia l'assunzione di due o tre porzioni al giorno anche sotto forma di yogurt e di formaggio fresco....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.