Come comportarsi in caso di corto circuito

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il corto circuito è un particolare caso di conduzione elettrica nel quale la corrente assume il suo valore massimo. Generalmente il corto circuito più comune è quello che avviene in casa quando i fili neutro e di fase della corrente si toccano tra loro. Se una volta questo tipo di problema poteva dar luogo a pericoli elevati per la sicurezza degli occupanti dell'abitazione, oggi non è più così. Tutte le case sono infatti munite di speciali apparecchi che interrompono istantaneamente il flusso di corrente qualora si verifichi un corto circuito. Il corto circuito resta tuttavia un pericolo ed è sempre bene evitarlo. Ci sono allora delle precauzioni che si possono adottare e alcuni modi di comportarsi in caso di corto circuito. Vediamo quali sono e come fare.

27

Occorrente

  • Guanti isolanti
37

Eliminare i sovraccarichi

Può verificarsi che durante le solite attività quotidiane ci sia un'interruzione di corrente. Spesso viene causata dal sovraccarico dovuto all'impiego di più elettrodomestici. Essa avviene in maniera automatica. In quei casi basta spegnere gli elettrodomestici, colpevoli del sovraccarico. Quindi, sollevando la leva dell'interruttore principale, riprendere le attività che si stavano svolgendo. Nel caso si un cortocircuito è necessario però dover risalire alla parte di circuito che ha generato il guasto. Qualora una lampadina e/o il porta-lampadina si bruciano far tornare la luce sarà estremamente semplice. Basterà risollevare l'interruttore magnetotermico. In questo modo riprenderà a funzionare tutto, ad esclusione del punto in cui venne generato il guasto.

47

Staccare tutte le prese

In casi più complessi è necessario staccare tutte le prese della casa o dell'area in cui è andata via la corrente. Reinseriamo poi nuovamente le prese una alla volta, sino a quando non si verificherà nuovamente il cortocircuito facendo scattare di nuovo l'interruttore automatico. In questo modo, potrete riprendere l'utilizzo degli altri elettrodomestici sino all'intervento dell'elettricista che in pochi minuti riuscirà a riparare l'eventuale danno.

Continua la lettura
57

Riparare danni al circuito elettrico

In particolari casi, il corto circuito potrebbe essere causato non da un carico (lampade, elettrodomestici ecc), ma dall'impianto elettrico stesso. In questo caso, almeno che non siate ben consci di ciò che fate, è sempre bene far intervenire un elettricista. Con gli attrezzi a sua disposizione e le conoscenze opportune, sarà in grado in poche ore di scovare il problema e risolverlo. In ogni caso, è sempre bene rispettare le più basilari norme di sicurezza quando si parla di corrente elettrica, indossate quindi sempre dei guanti isolanti, rimuovete la corrente tramite l'apposito interruttore centrale ed evitate di toccare cavi scoperti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per la sicurezza, sarebbe necessario sottoporre a verifica periodica degli impianti elettrici e di messa a terra ogni due anni, in modo tale da preservarsi da avvenimenti di questo tipo che possono creare disagio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come riparare un interruttore a filo

Gli interruttori a filo sono dei dispositivi elettrici che vengono piazzati direttamente sul cavo di alimentazione di un apparecchio, permettendo di aprire e chiudere il circuito elettrico. Le abat-jour sono un classico esempio. Il cavo di alimentazione,...
Ristrutturazione

Come installare sensori magnetici a porte e finestre

Al giorno d'oggi è molto importante avere una casa a prova di ladro. Uno dei tanti sistemi esistenti per proteggere la propria casa dalle intrusioni di ladri, consiste nell'installare un sistema di sensori magnetici a circuito chiuso. Questi sensori...
Economia Domestica

Come allungare la durata delle lampade a basso consumo

Sappiamo quanto sia importante ormai risparmiare sull'elettricità e sui costi che ne derivano. Per questo le lampade a basso consumo perseguono questo obiettivo, poiché ci permettono di risparmiare circa l'80% della nostra corrente elettrica.Ormai quasi...
Pulizia della Casa

Come comportarsi dopo un incendio

La guida che andremo a sviluppare nei tre passi che seguiranno a questa breve introduzione, si occuperà di spiegarvi come comportarsi dopo un incendio. Lo sappiamo, le cause che possono far scaturire un incendio domestico sono davvero tante. Basta anche...
Ristrutturazione

Come installare una telecamera a circuito chiuso

Alzi la mano chi non ha paura di ladri e malviventi. Purtroppo ci sono tutte le ragioni per temerli. I furti e le rapine riempiono i notiziari quotidiani, e a volte si tratta di eventi che finiscono in tragedia. Per fortuna i progressi tecnologici ci...
Ristrutturazione

Come sostituire una presa elettrica a parete

Come tutti i dispositivi anche le prese elettriche ad un certo punto si guastano. Non bisogna aspettare che la presa elettrica a parete non funziona più per sostituirla. Se si vedono delle scintille quando la spina è inserita esiste un reale pericolo...
Ristrutturazione

Come proteggere la casa dagli sbalzi di tensione

Se nella nostra casa intendiamo proteggere il sistema elettrico, è fondamentale evitare che si verifichino degli sbalzi di tensione che potrebbero non solo danneggiarlo, ma creare problemi anche al funzionamento di televisori, frigoriferi e altri tipi...
Esterni

Come riparare un cancello automatico

Riparare un cancello automatico non è tra le mansioni manutentive più semplici da svolgere. Molto spesso, questo tipo di lavoro potrebbe essere riservato a personale qualificato e autorizzato. Se si necessita di approfondimenti o di consultare lo schema...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.