Come catturare un topo

di Alessandro Beltrami difficoltà: media

Come catturare un topoLeggi Ogni tanto capita che questo roditore si intrufoli di soppiatto all'interno delle nostre abitazioni o del nostro ufficio, o in un qualunque altro luogo che frequentiamo. I modi per catturarlo sono molti, e variano in base alle dimensioni del tipo, alla volontà di catturarlo senza fargli male o di ammazzarlo, o addirittura dipende dai gusti e dall'intelligenza istintiva del topo.

1 Come catturare un topoLeggi Se si possiede un gatto il problema non si pone, il gatto lo catturerà per giocarci o per mangiarselo, ma il risultato sarà sempre lo stesso. Se invece non si possiede un gatto esistono vari modi per catturare il topo. Solitamente però lo si fa con una trappola (se non lo si vuole uccidere o non si vuol rischiare di perderne il corpo in qualche nicchia della casa) o con del veleno(se lo si vuole uccidere senza farsi troppi problemi). Per quanto riguarda il veleno per topi basta mettere una pastiglia di veleno per topi (ad esempio di striuchenina) all'interno di un pezzo di formaggio o di cioccolato (anche di nutella!) di cui i topi sono particolarmente ghiotti. Il problema del veleno è che questo non è ad azione immediata e il topo potrebbe dunque spostarsi e andare a morire in angoli nascosti della casa, dove ci si accorge della sua morte a causa dell'odore che emana, ma può darsi che non lo si riesca a trovate, causando dunque un problema igienico.

2 Come catturare un topoLeggi Vi sono poi due tipi di gabbie a scatto, che prevedono sempre l'utilizzo del cibo (formaggio, cioccolato, insalata, latte, tutto quel che si vuole) come esca: un tipo uccide il topo, mentre un altro tipo di trappola lo ingabbia senza ucciderlo. Entrambe si possono comprare nei ferramenta o nei negozi per animali. Generalmente i topi si fanno vedere in giro di notte, quindi conviene posizionare ed impostare la trappola la mattina presto o la sera, in modo che il topo esca dal suo rifugio. Una volta catturato il topo deve essere liberato fuori dalla casa e lasciato al suo destino (ovviamente se si vuole dargli una buona possibilità di sopravvivenza bisogna lasciarlo in campagna, viceversa se lo si lascia tranquillamente in città a 100 metri dalla propria abitazione (se lo si lascia davanti all'uscio potrebbe rientrare). Le trappole che invece uccidono il topo vanno invece buttate via insieme alla vittima, che rimane appunto attaccata alla trappola.

Continua la lettura

3 Esiste un terzo metodo per catturare un topo, ma questa è per il topo una tecnica molto dolorosa che gli procura una grandissima sofferenza: si tratta della colla.  Esistono infatti delle strisce di colla con posizionato al centro un'esca di cibo: il topo arriva per mangiarsi l'esca e rimane incollato alla striscia di colla.  Approfondimento Come difendersi dai topi (clicca qui) Tuttavia questa morte è molto lenta e dolorosa, perchè il topo fa di tutto per liberarsi e non riuscendosi si contorce di dolore e muore (magari dopo giorni) di disidratazione e di stenti.. 

Come mantenere i topi lontano da una serra senza utilizzare veleni e trappole Come tenere lontani i roditori Come sconfiggere i topi Come Allontanare I Ratti

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili