Come arredare una cucina in stile anni '50

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Ultimamente lo stile vintage nell'arredamento è abbastanza apprezzato. I mobili ed i complementi di arredo hanno delle linee molto semplici; essi aumentano la funzionalità dello spazio senza rinunciare allo stile. Molte persone non riescono a rinunciare al design degli anni '50 caratterizzato da tonalità chiare e dall'utilizzo di materiali e dettagli in legno. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come arredare una cucina in questo stile. Si hanno a disposizione due possibilità: abbracciare completamente le caratteristiche del design di quel periodo oppure aggiungere alcuni elementi che lo ricordano. Ecco allora nei passi successivi come procedere e quali sono le scelte migliori da fare.

24

Scegliere la tinta per pareti e mobili

La prima cosa da fare è quella di decidere la tinta delle pareti e dei mobili. Se si vuole un risultato full-on revival bisogna scegliere la carta da zucchero oppure il colore rosa confetto. Essi poi vanno arricchiti con sfumature nere ed argento per dare alla cucina un po' di glamour hollywoodiano. Mentre con il giallo canarino si ha uno stile più moderno. Per i mobili è opportuno scegliere ripiani in formica, elettrodomestici vintage, scaffalature aperte e superfici lucide. Poi, si deve completare con elementi e accessori in acciaio inox, inserti cromati e cristalleria vintage. Se si vuole un angolo futuristico è consigliabile un tavolo trasparente con sedie coloratissime e dalla forma originale.

34

Scegliere le tende

Anche i tessuti devono ricordare i romantici anni '50. Per le tende bisogna scegliere la stoffa Bark; quest'ultima ha un volume abbastanza pesante e decori pop come cuori, pois, macchie astratte coloratissime, forme geometriche o piante Tiki. La scelta di un look retrò per tendaggi, tovaglie ed asciugamani prevede l'utilizzo di sfumature di color tabacco e caffè. Se invece si ama il contemporaneo sono perfetti i pezzi monocromatici. Vanno bene i toni del bianco, del crema, del giallo pastello oppure del marrone.

Continua la lettura
44

Scegliere l'illuminazione

L'illuminazione va scelta con cura; essa deve essere predisposta in modo tale da far risaltare ogni singolo elemento. Si possono appendere delle lampade a sospensione oppure delle plafoniere a globo per dare alla cucina uno stile funky. Per un effetto moderno si possono inserire degli impianti in acciaio inox accostati a lanterne pendenti dalle forme eleganti. Un'altra soluzione può essere quella di utilizzare le luci da incasso oppure una moderna pista di illuminazione. Infine, si può completare l'arredamento posizionando negli angoli della stanza delle piante sempreverde e sui davanzali delle finestre dei vasetti con le erbe aromatiche.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come riutilizzare vecchi libri

La prima cosa che viene in mente quando si tratta di libri è sicuramente la libreria. Per evitare l'effetto "vecchia biblioteca" scegliete un arredo dal design innovativo. Oltre ai classici modelli ne esistono alcuni molto particolari, da quelli a parete...
Economia Domestica

Come scegliere un set di posate

Nell'organizzazione di un pranzo con ospiti, curare l'accoglienza è fondamentale. Incide sulla riuscita dell'evento, e perciò bisogna occuparsi di tutti i dettagli. Ciò coinvolge anche le posate, che devono essere di qualità e adatte al contesto....
Ristrutturazione

Come rinnovare le ante della cucina

La cucina è uno degli ambienti più vissuti della casa. L'ambiente cucina suggerisce convivialità e si adegua a molteplici funzioni. Fare un restyling anche parziale può aiutarci a svecchiare l'ambiente rendendolo più gradevole e confortevole. Spesso...
Arredamento

Cucina vintage: 10 complementi d'arredo must have

Tra arredi moderni e futuristici che possono conquistare la popolazione del XXI secolo, il vintage rimane sempre un ever green. Con i suoi elementi "di una volta" può dare una sensazione di calore unica. In questa lista vedremo 10 complementi d'arredo...
Arredamento

Come arredare la cucina in stile vintage

Cosa c'è di più affascinante di una cucina dal sapore fortemente vintage, nella quale risuona l'eco nostalgica e malinconica di epoche lontane? Il vintage, si sa, è un vero e proprio evergreen, uno stile intramontabile che indubbiamente manterrà per...
Arredamento

Camera da letto vintage: 10 complementi d'arredo must have

Negli ultimi tempi la moda per il vintage, ha davvero preso piede in tutto il mondo, soprattutto, nell'arredamento e nella scelta dei mobili che devono riempire una casa. Anche la camera da letto può essere creata attraverso l'utilizzo di alcuni elementi...
Arredamento

Come arredare la cucina in stile Boho Chic

Il termine Bohemien, dal quale deriva lo stile Boho Chic, deriva dal francese e significa zingaro. Si tratta di un vero e proprio stile di vita che nacque nel 19° secolo ad opera di artisti, come pittori, poeti o musicisti che sceglievano di condurre...
Economia Domestica

Come risparmiare riciclando oggetti di uso comune

Migliaia e migliaia di persone a causa di menefreghismo buttano decine e decine di oggetti che spesso possono in realtà essere utili. Sicuramente per riciclare al meglio tutti gli oggetti è necessario avere molta fantasia e dedicare un po' di tempo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.