Come arredare una casa in stile rinascimentale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lo stile rinascimentale fu ispirato dall'arte e all'architettura dell'antica Roma. Nato in Italia nel quattordicesimo secolo, si diffuse gradualmente in tutta Europa in pochi decenni. Nuovi stili di decorazione nacquero intorno al sedicesimo secolo in Inghilterra, dove alcuni libri incisi su motivi rinascimentali fornirono una fonte importante ai progettisti inglesi. Gli artisti stranieri e gli artigiani che lavoravano a Londra cercarono di introdurre lo stile nella maggior parte delle nuove case, nonché delle ville e delle tenute. Oggi, per arredare una casa in stile non ci servono artisti e progettisti specifici, ma basta introdurre alcuni oggetti ed elementi decorativi in gradi di rievocare quell'epoca. Vediamo allora come arredare una casa in stile rinascimentale.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • letto a baldacchino
  • credenza
  • sedie imbottite
  • cassapanche
  • vasca in marmo intagliata
  • tavolo massiccio
36

Materiali tipicamente rinascimentali

Nel Rinascimento gli elementi d'arredo usuali erano in quercia, ebano e noce.
Per accentuare la loro tonalità e renderli più scuri, si usava oliare ed incerare il legno.
Oggi, i nostri elementi di decorazione risentono dell'area geografica di appartenenza, perciò possiamo scegliere tra tipologie e tonalità di legno diverse, come, ad esempio, il legno d'acero o d'ulivo. Anche le decorazioni dovrebbero essere realizzate con materiali specifici, come osso, avorio, oro e madreperla, raffiguranti elementi della mitologia classica, come putti, foglie d'acanto, etc.

46

Elementi d'arredo

Gli elementi d'arredo sono, generalmente, tutti molto funzionali. In epoca rinascimentale nacquero, ad esempio, le cassapanche, cioè cassoni arricchiti a volte di uno schienale. Molto comode per riporvi oggetti; queste oggi, come allora, andrebbero collocate vicino al caminetto, in corridoio e se disponiamo di spazio sufficiente, anche ai piedi del letto. In una cucina rinascimentale non potrà, invece, mancare una credenza, utile per conservare cibi a lunga conservazione. Per quanto riguarda la scelta dell'armadio, è d'obbligo l'imponenza. All'epoca infatti erano molto resistenti, perché oltre alla biancheria, dovevano contenere anche armi e libri. La scelta del letto a baldacchino è quasi obbligata. In cucina, un grande tavolo solido e in un unico pezzo, quasi monumentale, era circondato da imponenti sedie imbottite. Se abbiamo uno studio possiamo renderlo rinascimentale, utilizzando gli stipi, studioli portatili poco ingombranti e facilmente spostabili. Se vogliamo essere rinascimentali fino in fondo, in bagno non possiamo non prevedere una vasca in marmo intagliato.

Continua la lettura
56

Le pareti rinascimentali

A questo punto, dopo aver scelto meticolosamente la mobilia in stile rinascimentale, non ci resta che abbellire le pareti delle camere con la tecnica dell'affresco digitale. Si tratta di una tecnica innovativa di decorazione interna ed esterna, che permette di utilizzare immagini elaborate al computer per poi trasferirle su superfici di qualsiasi dimensione. Con questa tecnica diventa abbastanza semplice riprodurre fedelmente un dipinto rinascimentale sulle pareti casa nostra, creando un'atmosfera straordinariamente dell'epoca.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • valutare con attenzione l'autenticità del mobile
  • decorare alcune pareti con la tecnica dell'affresco digitale

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare la casa in stile anni '50

Gli anni '50 corrispondono al dopoguerra. Il mondo è appena uscito da un conflitto molto impegnativo. Per questa particolare situazione rinasce la voglia di innovazione ...
Arredamento

Come arredare una casa in stile veneziano

Per arredare la tua casa, dovrai avere le idee chiare ancor prima di cominciare. Infatti oggi è sempre più difficile scegliere tra una vastissima gamma ...
Arredamento

Come arredare casa in stile '500

Il gusto per l'arredamento antico ha sempre avuto il suo fascino. Al giorno d'oggi sono molte le persone che nelle grandi città o ...
Arredamento

Come arredare la casa in campagna in stile moderno

Nonostante possa sembrare un'idea bizzarra e poco adatta ad un ambiente rustico, arredare una casa in campagna in stile moderno è in realtà un ...
Arredamento

Come arredare in stile pop americano

Lo stile pop americano prende spunto dalla pop art, il movimento artistico che nasce negli anni '50 e si sviluppa fino agli anni '70, influenzando ...
Arredamento

Come arredare in stile pop americano

Lo stile pop americano prende spunto dalla pop art, il movimento artistico che nasce negli anni '50 e si sviluppa fino agli anni '70, influenzando ...
Arredamento

10 motivi per arredare Feng Shui

L'occidente ha ereditato da molti anni l'arte del Feng Shui dal lontano oriente. Questo perché la vita frenetica ci spinge a ricreare in ...
Arredamento

Come arredare casa in stile fusion

Lo stile fusion è uno speciale stile di arredamento per l'appartamento e gli spazi all'aperto e consiste nel mescolare sapientemente differenti stili di ...
Arredamento

Come arredare la casa con originalità

Arredare la propria casa in maniera originale vuol dire discostarsi dai luoghi comuni, rendendola diversa da tutte le altre case. Spesso, per adottare uno stile ...
Arredamento

Come dare un tocco vintage alla casa

Nell'ultimo periodo si parla sempre più di "vintage": ovunque nascono negozi di design e di arredamento specializzati in questo genere di stile ed è ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.