Come arredare un soppalco

di Davide De Capua difficoltà: media

Come arredare un soppalco Quando la propria abitazione non è particolarmente grande, l'utilizzo di un soppalco può sicuramente aiutare ad incrementare la superficie calpestabile complessiva e ad ottimizzare gli spazi già esistenti. Si tratta di un ambiente che è possibile ottenere tramite l'uso un piano orizzontale posto a una certa altezza dal pavimento e che è senza dubbio capace di rendere originali e accoglienti le proprie mura domestiche. È pero fondamentale arredare quest'ultimo con serietà e attenzione non solo in base al tipo di utilizzo che si intende farne, ma anche al fine di renderlo esteticamente apprezzabile.

1 Come arredare un soppalco Poiché la soppalcatura è comunque uno spazio non irrilevante all'interno della propria abitazione, sotto l'aspetto strutturale e decorativo esso necessita delle stesse cure e attenzioni che solitamente vengono destinate a tutti gli altri ambienti domestici. Perciò è importante evitare di conferire a tale zona il banale aspetto di un semplice balcone o ripostiglio installando, ad esempio, delle ringhiere o delle vetrate in corrispondenza dei bordi, oppure posizionando un elegante tappeto lungo le scale di accesso. Anche aggiungere alcune piante sporgenti o delle tende che lo separino dall'ambiente inferiore rappresentano delle ottime soluzioni per donargli un tocco di carattere e originalità.

2 Come arredare un soppalco Nel caso in cui abitassimo all'interno di un locale di ridotte o comunque modeste dimensioni, è possibile utilizzare la soppalcatura per ottenere un'utilissima zona per dormire senza sacrificare altre porzioni di superficie calpestabile magari già impiegate in maniera differente. Optando per questa soluzione, i principali elementi d'arredo che devono essere posizionati all'interno del soppalco sono un letto, un paio di comodini abbastanza bassi e un armadio di dimensioni proporzionate allo spazio disponibile. Mai come in questo caso può rivelarsi estremamente utile l'impiego di tende separatorie che consentano di rendere tale ambiente intimo e isolato durante la notte e, se aperte, illuminato nel corso delle ore diurne.

Continua la lettura

3 Se la zona notte dovesse risultare collocata già in un'altra zona della propria abitazione, è possibile sfruttare efficacemente la soppalcatura arredandola in modo tale da trasformarla in un utile studio di lavoro.  In questo caso, i fondamentali oggetti di mobilio che occorre inserire sono una scrivania indispensabile per ospitare documenti ed eventualmente un computer, una sedia, una piccola libreria e, a seconda delle proprie esigenze personali, una poltroncina affiancata da una lampada da lettura.. 

4 Nonostante l'ultima parola riguardo le possibili scelte di arredamento spetti a noi stessi, è comunque utile tenere sempre in considerazione la possibilità di contattare una persona competente e specializzata nel settore della progettazione di interni, la quale sarà sicuramente in grado di fornirci un valido aiuto e ottimi consigli sia dal punto di vista strutturale che decorativo.

Non dimenticare mai: Se si decidesse di utilizzare il soppalco come studio di lavoro, esso non deve essere necessariamente separato dagli ambienti domestici circostanti. E' consigliato evitare di riempire il soppalco con oggetti decorativi di vario genere per non ridurre eccessivamente lo spazio disponibile.

Come arredare un loft con soppalco Come arredare con il letto a soppalco Come arredare la zona notte in un monolocale Come installare un soppalco nel garage

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili