Come arredare la casa in stile zen

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Vivere in casa nel massimo comfort e soprattutto con tanta serenità, è importante specie dopo un'intensa giornata di lavoro. L'armonia familiare può essere inoltre ottimizzata se anche l'arredo si rivela su misura, come ad esempio se si opta per uno stile Zen, ovvero quello tanto caro ai popoli del sol levante. In riferimento a ciò, ecco una guida su come arredare la casa in stile zen.

25

Scegliere forme adeguate

La filosofia zen ha come principio fondamentale la ricerca dell'equilibrio interiore e dell'armonia; infatti, si tratta di una condizione importante per vivere sani e sereno. L'ambiente in cui viviamo è dunque importante per determinare il nostro stato d'animo e quindi personalizzare la casa in rendendola accogliente, funzionale e soprattutto confortevole non è affatto un'optional. Le forme e i colori, secondo la tradizione orientale, vanno scelte adeguatamente eliminando il superfluo optando nella maggior parte dei casi per ampie vetrate e tanto verde.

35

Arredare con legno e bambù

I mobili innanzitutto devono essere distanziati l'uno dall'altro e non devono essere d'intralcio realizzati con delle linee essenziali e senza eccessive decorazioni. I materiali più adatti da per arredare con uno stile zen sono il legno tipo il ciliegio, ma anche il bambù. I soprammobili invece devono essere pochi, ma nel contempo e possibilmente originali del paese asiatico. In ogni sala bisogna inoltre creare un giusto equilibrio tra gli elementi forniti dalla natura, ovvero terra, metallo, acqua, fuoco e legno. Si tratta infatti, di quelli che secondo la tradizione giapponese, sono in grado di fornire benessere psico-fisico e positività ambientale.

Continua la lettura
45

Posizionare piante a foglie e fiori

Lo stile zen può essere personalizzato ed ottimizzato anche in camera da letto; infatti, scegliendo mobili che hanno le tipiche forme della orientali, sono l'ideale. Nello specifico si tratta di inserire nel contesto un letto basso di legno e ben squadrato, con l'aggiunta di comodini anch'essi bassi e un impianto di luce soffusa. Per quanto riguarda invece l'ambiente cucina, va privilegiato l'essenziale, e l'uso di materiali naturali come il legno nella sua colorazione tipica. Nel soggiorno dei futon e dei tatami sul pavimento, servono a massimizzare il risultato. Per concludere non bisogna assolutamente trascurare le piante a foglie verdi e da fiore, che vanno posizionate in diversi angoli della casa, in quanto rappresentano un altro importante tassello dell'armonia che solo la tradizione zen è in grado di regalare.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usa un arredamento essenziale, cono colori tenui e materiali naturali

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.