Come arredare la camera da letto in stile orientale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La scelta di arredare la propria camera da letto in stile orientale, se si amano le filosofie che lo caratterizzano, permette sicuramente di ottenere un ottimo effetto visivo ed un ambiente comodo e rilassante da vivere. I segni che distinguono questo stile contribuiscono nell'insieme, a creare una gradevole atmosfera esotica e spirituale, con colori tipici come il rosso, il giallo e il nero, ma anche il bianco ed il marrone. Occorre però fare una certa attenzione alle linee, poiché è una tipologia di arredamento minimalista, ma i particolari sono molto importanti. Se siete interessati a questo argomento, qui di seguito vi sarà spiegato, nella maniera più chiara e comprensibile possibile, come arredare correttamente la camera da letto in stile orientale.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Vasi in porcellana
  • Mobili orientali
  • Paralumi in carta di riso
  • Futon
  • Tendine in tela chiara e leggera
  • Bonsai
36

Una tipica stanza da letto in stile orientale si basa sul benessere fisico e mentale della persona. Rendete di conseguenza l'ambiente piuttosto piacevole, ordinato, semplice e ricco di armonia, con marcati legami con la natura. Per ricreare questo stile utilizzate materiali come carta e paglia di riso, giunco, bambù e legno. La pavimentazione si ottiene con i caratteristici pannelli rettangolari chiamati tatami, in paglia di riso appiattita e intrecciata. Il classico letto di linea orientale è basso e privo di spalliera. Potete eventualmente fissare della stoffa, applicandola alla parete sorretta da un'asta in bambù. Solitamente viene scelto il semplice 'materassino' arrotolato giapponese, che viene chiamato futon.

46

Alle pareti, rigorosamente chiare, non appendete quadri, ma potete comunque inserire un pannello in tessuto ricamato oppure in carta di riso decorato con tinte tenui. Alla finestra appendete semplici tendine in tela chiara e leggera. Posizionate l'arredamento in modo che si sviluppino verso il basso. Per vivacizzarli e renderli maggiormente 'importanti', appoggiate su di essi dei vasi in porcellana, magari contenenti canne di bambù. Se le condizioni di luce sono adatte, potete anche impreziosire un mobile adagiandovi sopra un bonsai.

Continua la lettura
56

Paralumi in carta di riso e stoffa, cuscini in seta oppure in cotone, contribuiranno a dare un ulteriore tocco d'Oriente alla camera. Questi sono inoltre gradevoli da vedere sia disposti sul futon, sia raggruppati sul tatami, magari in un angolino appartato della stanza accanto ad un tenue lume. Per creare una atmosfera particolarmente delicata ed intima, potete tranquillamente utilizzare degli incensi, candele profumate ed essenze di ciliegio o mandarino.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se le condizioni di luce sono adatte, potete anche impreziosire un mobile adagiandovi sopra un bonsai.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare in stile Japan

Riuscire ad arredare la propria abitazione nello stile Japan potrebbe sembrare abbastanza facile, vista la quasi totale assenza dei beni mobili e dei suppellettili che ...
Arredamento

Come arredare la casa in stile giapponese

Arredare la casa secondo il gusto personale significa manifestare il desiderio di esprimere se stessi, per far trasparire la propria personalità. Sicuramente la moda ha ...
Arredamento

10 consigli per ricreare lo stile orientale a casa tua

Ricreare lo stile orientale in casa è un procedimento che richiede premura ed adeguate conoscenze. L’arredamento orientale, infatti, comprende ben tre stili diversi. Si ...
Arredamento

Come arredare il soggiorno in stile giapponese

Lo stile giapponese si contraddistingue per l'utilizzo di materiali naturali come il legno di ciliegio o di bambù. Si cerca di scegliere colori, forme ...
Arredamento

Come arredare la casa in stile zen

Vivere in casa nel massimo comfort e soprattutto con tanta serenità, è importante specie dopo un'intensa giornata di lavoro. L'armonia familiare può essere ...
Arredamento

Come arredare la camera da letto con mobili in bambù

Chi l'ha detto che il bambù sia un materiale adatto solo ai mobili etnici? Al contrario, esistono accessori, tavolini, armadi e letti fatti interamente ...
Arredamento

Come arredare una camera in stile orientale

Negli ultimi tempi ci sono state una serie di riscoperte sui vari stili per arredare la propria casa, uno di questi è lo "stile orientale ...
Arredamento

Come arredare la casa con originalità

Arredare la propria casa in maniera originale vuol dire discostarsi dai luoghi comuni, facendola distinguerla da tutte le altre case. Spesso, per adottare uno stile ...
Arredamento

Tatami: usi e manutenzione

I tatami aiutano a pulire l'aria assorbendo biossido di azoto nella stanza. Sono anche igroscopici perché favoriscono l’assorbimento dell'umidità quando è molto ...
Arredamento

5 idee creative per arredare la sala da pranzo in stile orientale

Arredare casa è un compito per nulla facile e con cui, prima o poi, dovrai confrontarti. Arredare la propria casa seguendo i propri gusti, le ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.