Come arredare in bianco e nero

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Creare un ambiente confortevole e alla moda non è certo cosa semplice, altrimenti perché mai si assolderebbero fior di interior design? Esso deve essere funzionale e comodo, oltre a rispecchiarci. Bisogna poi tenere conto dei gusti degli altri membri della famiglia. Infine, spesso si presentano dei problemi di budget che rischiano di mettere i bastoni tra le ruote, tarpando le ali della fantasia con delle ragioni meramente pratiche. Meglio vedere allora che cosa ci suggeriscono gli arredatori. Basta procurarsi delle patinate riviste del settore. Una tendenza decisamente attuale per la propria casa è il look minimalista bianco e nero, dal chiaro sapore hollywoodiano. Non a caso, molte dive del cinema o della canzone hanno un loft o un attico arredato secondo tali criteri. Vediamo un po' allora come comportarci per arredare in bianco e nero la nostra abitazione, ma anche per un ufficio. Tenendo sempre a mente che chi ben incomincia, è a metà dell'opera!

26

Occorrente

  • Mobili e arredi in bianco e nero
36

Dove usare il bianco e nero

L'arredamento in bianco e nero è davvero perfetto per un negozio, uno studio, una sala da pranzo, un soggiorno e un bagno. Per via del connubio moderno e romantico, risulta interessante se impiegato in camera da letto, per esempio completando un matrimoniale dalla testiera in pelle con del raso bianco per le lenzuola. Invece mi sento decisamente di sconsigliarlo per le camerette dei ragazzi, in quanto sarebbe una soluzione troppo seriosa ed elegante, dunque poco adatta a dei "terremoti": si sentirebbero quanto meno a disagio!

46

Equilibrio nell'accostare i due colori per mobili e complementi di arredo

Un concetto importante è quello di creare sempre un equilibrio nell'insieme, usando in modo intelligente mobili e complementi d'arredo. Intendo dire che in ambienti con poca luce predominerà il colore bianco, invece dove ce n'è tanta si possono tranquillamente aggiungere più neri. La parola chiave per cuscini, tendaggi e tappeti è di nuovo equilibrio, senza mai strafare, prestando inoltre particolare attenzione ai tessuti a fantasia. In pratica, sì a cuscini a scacchi bianchi da porre sopra un divano di pelle bianca, o ancora ad inserti bianchi in un centrotavola di cristallo, da posare su di un tavolo in legno nero. La base di un unico colore va cioè vivacizzata e spezzata tramite degli oggetti più variegati, ottenendo alla fine un bel risultato armonico.

Continua la lettura
56

Bicromie o alternanze per soprammobili e lampadari

Non dimentichiamo i lampadari e i soprammobili. In questo caso, sono adeguate le bicromie racchiuse in un solo elemento, in modo da realizzare un rilassante arredo ying e yang. Oppure si può ripiegare su accessori bianchi, sempre alternati ad altri neri. Mi spiego meglio: se l'orologio da parete è bianco, quello da mobile sarà nero e un vaso da fiori bianco va naturalmente in coppia con uno nero. Si dovrà cioè creare un certo grado di equilibrio ognuno degli ambienti, senza che l'arredo ne risenta troppo e mantenendo sempre la giusta luminosità.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si può prendere spunto dalle soluzioni di arredamento dei paesi nordici

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.