Come arredare il giardino in stile rococò

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il giardino rappresenta una parte fondamentale dell'ambiente, per questo motivo cercare di arredarlo in stile rococò può dargli un tocco di eleganza in più. Il termine "rococò" infatti, deriva dal francese e si utilizza per indicare le stanze nei tempi del Re Sole, sfarzose, lussuose ed estremamente eleganti. Si contraddistingue nel design per precise scelte stilistiche, che hanno a che fare con forme tonde e colori dorati. Nella guida che segue, potrete leggere quindi come arredare il giardino in stile rococò.

25

L'importanza delle forme tonde

Le forme tonde sono fondamentali per arredare il giardino in stile rococò, in quanto negli anni della corte di Versailles, tempo in cui è nato il rococò, si riteneva che il cerchio fosse la sublimazione della perfezione, poiché si tratta di una figura geometrica senza angoli. Quindi potreste arredare il giardino utilizzando aiuole di forma ovale, piastrelle per i sentieri tondeggianti e ancora piccole fontane o forme d'acqua di forma cilindrica. Se volete risparmiare, potete anche optare per creare dei giochi con le pietre sul terreno (bastano quelle che trovate al mare), inserendo qualche pianta dai fiori colorati per dare un tocco di contrasto in più. Altra opzione possono essere dei cuscini dai colori oro e argento, disposti in maniera ordinata, come se fossero delle sedie. Spesso gli aristocratici ai tempi del rococò li utilizzavano per sedersi sul prato e così facendo non sporcavano l'abbigliamento.

35

L'illuminazione rigorosamente parigina

Per un tocco di rococò al giardino è molto importante l'illuminazione. Assolutamente no a plafoniere attaccate al muro o a lampadine penzolanti. Sì invece alla luce ricercata ed elegante. Una soluzione perfetta è data dai lampioni: oggi in commercio ci sono e non hanno un costo eccessivo. Grazie a questi, un tocco di parigino potrà rievocare i tempi rococò quando, alla corte di Versailles, i nobili passeggiavano nei giardini tra i lampioni, potendo così ammirare la bellezza della natura. Se non avete uno spazio eccessivo potete anche utilizzare delle lanterne in ferro battuto, altro elemento d'arredo raffinato ma che darà un tocco nobile e sopraffino al giardino. Altra soluzione possono essere dei candelabri, molto elaborati, ma in questo caso occorre fare attenzione ai mesi estivi e che non ci siano bambini nei dintorni, in quanto le candele potrebbero essere non adatte.

Continua la lettura
45

Gli specchi e i giochi di riflesso

Se avete arredato anche la casa in stile rococò o comunque intendete farlo, non c'è niente di meglio che utilizzare gli specchi. Questi possono essere disposti in giardino in maniera decisamente elegante. Se avete spazio e possibilità economica, mettere qualche specchio tra una piastrella del sentiero e l'altra darà un tocco di luce veramente originale e unica. Se invece volete risparmiare qualcosina potete utilizzare degli specchi molto grossi, in ferro battuto, che sembreranno quasi delle statue. L'ideale sono forme allungate e dai contorni dorati o color argento. Un ultimo consiglio: non riempite il giardino di elementi d'arredo rococò per non rischiare di essere eccessivi, piuttosto sceglietene pochi ma individuate i luoghi strategici dove possono stare bene.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non esagerate con gli elementi d'arredo per non risultare kitsch.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare in stile rococò

Arredare una casa è sicuramente una delle cose più divertenti e belle nel momento in cui si decide di andare a vivere da soli o di cambiare casa. Ognuno di noi ha dei gusti diversi e quindi predilige uno stile piuttosto che un altro. Alcuni preferiscono...
Arredamento

Come Riconoscere Mobili In Stile Barocchetto O Rococò

Il rococò è uno stilo di ornamento che è nato e si è sviluppato principalmente nella Francia della prima metà del diciottesimo secolo. È da molti considerato un'evoluzione del cosiddetto tardo-barocco. Il Rococò si distingue da altri stili per...
Esterni

Come arredare il giardino in stile barocco

Lo stile barocco rappresenta il vento del cambiamento culturale e artistico che si diffuse intorno al '600. Interessò Roma e altre importanti città italiane quali Firenze e Venezia, per poi espandersi in tutta Europa. Con lo stile barocco si identificano...
Arredamento

Come Scegliere E Ambientare Le Ceramiche Di Capodimonte

La ceramica è uno dei materiali più utilizzati per la realizzazione di bomboniere e suppellettili. Trovare delle Ceramiche non è difficile. Qualunque negozio di arredamento, ferramenta o anche ipermercato è in grado di offrirvi ad un prezzo conveniente...
Arredamento

Come arredare casa in stile Luigi XV

Una volta che si decide di acquistare un immobile, il compito successivo, che assorbe almeno pari risorse psicologiche in quanto a ricerca e valutazioni personali, è l'arredamento. In base all'immobile scelto si possono fare diverse valutazioni, che...
Arredamento

Come Riconoscere E Ambientare I Mobili In Stile Luigi Xv

Il regno di Luigi XV è ben diverso del precedente, meno maestoso, meno cortigiano e formale, reinventa Versailles, dove per anni, sotto la reggenza la corte non aveva più vissuto. Questo con il periodo del trionfo rococò, il classicismo dalle linee...
Arredamento

Come valutare un lampadario antico

Uno degli elementi che compongono l'arredamento, molto spesso sottovalutato, è senza ombra di dubbio il lampadario. Di stili e tipologie di questo complemento d'arredo ne esistono tantissimi varianti. Considerando il lampadario soltanto da un punto di...
Arredamento

Come arredare il salotto in stile veneziano

Se ci riferiamo allo stile veneziano dobbiamo fare un tuffo in pieno periodo barocco e, attraverso il breve rococò esplodere nel periodo classico e cioè, dagli inizi del 1600 fino a tutto il 1700. Periodo che ha visto fiorire ed affermarsi lo stile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.