Come arredare con le greche

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le greche sono una valida alternativa alla carta da parati. Sono semplici da applicare e da rimuovere, e sono disponibili in una grande varietà di colori, forme e stili. Possono anche essere personalizzate a vostro piacimento, se non riuscite a trovare il modello di greca che fa per voi. La decorazione degli interni tramite l'utilizzo delle greche apre moltissime possibilità, quando si tratta di arredare la vostra casa. È possibile trovarne a prezzi molto bassi, ed è una scelta di decorazione molto pratica, soprattutto per chi si trova in un'abitazione in affitto e non può apportare modifiche permanenti alle pareti. Ecco dunque come arredare con le greche.

25

Occorrente

  • Squadra, riga e forbici (se le greche non sono già pronte)
35

Stile e modelli

Esistono diversi tipi di greche ed è importante conoscerli per sapere quali utilizzare, a seconda delle proprie esigenze. I due tipi base sono le greche in vinile autoadesive, e quindi già dotate di colla sul retro, oppure quelle costituite da carta da parati e ritagli pre-incollati. Una greca può essere utilizzata per adornare delle ampie pareti circoscriventi, ad esempio la scala di ingresso di un locale sopraelevato, come un attico, per poi proseguire lungo la continuità dei muri interni allo spazio, seguendo accuratamente linee superiori o inferiori, decise a piacimento.

45

Applicazione

Una volta acquistato il materiale prescelto, dovrete munirvi dell' apposita strumentazione per il corretto intaglio della striscia. Tagliato quindi il pezzo, fate bene attenzione alle giuste misurazioni e ai punti precisi di applicazione: è più pratico segnarne preventivamente la posizione sui muri, con una matita. Applicate il decoro facendo attenzione a non creare le tipiche bolle d'aria derivanti da un'applicazione scorretta dell'adesivo, se state utilizzando delle greche già provviste di colla. Se sprovviste, applicate uniformemente il collante, cioè un adesivo liquido da stendere con cura, utilizzando un grosso pennello.

Continua la lettura
55

Arredamento

Per un arredamento moderno, si consiglia di utilizzare greche semplici e non troppo elaborate; scegliete un colore neutro, che stia bene con tutto l'arredamento. Se in casa avete dei mobili in stile classico o in arte povera, potete sbizzarrirvi con varie tipologie di greche, come ad esempio: in stile barocco oppure raffiguranti fiori o foglie. Per una cucina rustica, sono consigliate delle greche grandi che vadano a ricoprire metà della parete. Si raccomanda solo di non esagerare, altrimenti si rischierebbe di cadere in un effetto pesante, che andrebbe ad appesantire troppo le pareti o i pavimenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

5 idee per arredare una mansarda in stile greco

Hai mai pensato di arredare la tua mansarda ricordando o sognando dei luoghi che hai visto o visitato? A molti succede dopo un viaggio o dopo aver visto cartoline o immagini molto emozionanti. Puoi riportare lo stile di quel luogo nella tua mansarda in...
Arredamento

5 decorazioni in stile impero

Lo stile impero è una tendenza architettonica e di arredamento che si è andata via via affermando come una delle soluzione decorative più apprezzate in quest'ultimo decennio. In essa rivivono elementi artistici del passato ed antiche suggestioni neoclassiche....
Arredamento

Come abbellire una scala

Alcune abitazioni posseggono, al loro interno, una scala che collega due piani. La sua creazione richiede certamente il rispetto delle norme dell'edilizia, oltre a quelle locali. Ma la presenza di una scala, oltre alla chiara funzione, regala all'abitazione...
Arredamento

Come scegliere i wall stickers

L'arredamento e la decorazione della casa è un processo tutt'altro che semplice. Infatti richiede una particolare cura anche e soprattutto dei dettagli: sono proprio questi a conferire un aspetto originale, ordinato e curato all'arredamento e all'abitazione...
Arredamento

Come arredare la casa con il rosa e il fucsia

La casa è considerata il "nido domestico"; essa può essere arredata con forme e colori di ogni genere. Se siamo frizzanti, allegri, gioviali e magari anche giovani possiamo decidere di scegliere 2 colori che generalmente sono utilizzati per arredare...
Arredamento

Come arredare il bagno con una boiserie

Comincio col dire che questa è una guida da leggere con leggerezza, scusate il gioco di parole, perché arredare un bagno è sempre un'attività molto soggettiva.Arredare la casa è un'attività che rende la nostra dimora più godibile e ospitale. Ognuno...
Arredamento

Come scegliere un arazzo

Gli arazzi sono dei quadri grandi, che vengono posti su pareti abbastanza spaziose. Normalmente gli arazzi, sono installati in casi grandi, in quanto tendono ad occupare spazi notevoli. È indicato utilizzare gli arazzi soprattutto in case arredate in...
Arredamento

Come abbinare i piumini all'arredamento

La stanza da letto non è soltanto un luogo per riposare, è soprattutto un ambiente per esprimere la propria personalità, ovviamente se abbellito con eleganza e con complementi d'arredo particolari e unici. In questo specifico caso, illustrerò dettagliatamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.