Come Aprire Un Muro Per Realizzare Una Porta

di Domenico B. difficoltà: media

Come Aprire Un Muro Per Realizzare Una Porta Capita spesso di voler dare nuova vita o cambiare l'uso che si fa di una determinata stanza. In molti vorrebbero poter aprire un varco per una nuova porta, in modo da mutare l'arredamento e la destinazione degli ambienti di casa a seconda delle proprie necessità, pensiamo ad esempio, di voler collegare garage e tavernetta creando un'apertura in un muro per fare posto ad un nuovo ingresso. Le procedure per poter realizzare questo lavoro sono lunghe e richiedono destrezza, in questa guida verranno illustrati tutti i passi fondamentali per ottenere un lavoro fatto a regola d'arte.

Assicurati di avere a portata di mano: Occhiali da lavoro Guanti da lavoro Scalpello largo Mazzuolo Paramano Mascherina protettiva Mattoncelle o mattone unificato standard Piattabanda Malta cementizia

1 Come Aprire Un Muro Per Realizzare Una Porta Bisogna prendere in considerazione il tipo di fabbricato in cui si vuole effettuare l'intervento di ristrutturazione. In quelli moderni è piuttosto facile modificare le divisioni interne e/o aprire nuovi vani-porta all'interno dei tramezzi, essendo gli stessi elementi non strutturali e leggeri. Differente è il discorso per gli edifici più datati, abbiano essi un valore storico o meno, perché il sistema strutturale portante e quello delle divisioni interne sono quasi sempre coincidenti, con chiare limitazioni sulle libertà di esecuzione dell'opera. Un consiglio doveroso è quello di far effettuare una verifica strutturale di stabilità da un ingegnere esperto, in modo da evitare inutili pericoli, se tale verifica ha avuto esito positivo si potrà procedere con i lavori dopo essere sicuri che all'interno della parete da aprire non siano presenti tubature o cavi elettrici.

2 Come Aprire Un Muro Per Realizzare Una Porta Una volta delineato sulla parete il profilo della porta, diventa fondamentale, prima di effettuare la demolizione della porzione necessaria a creare il nuovo varco, rinforzare il muro circostante, puntellando preventivamente le parti di solaio sovrastanti l'area di intervento in maniera da scaricare la muratura in cui si interviene di una parte delle sollecitazioni ad essa trasmesse.
La tecnica che si utilizzerà prevede che, una volta tracciata la sagoma del vano porta da creare e puntellati i solai, si proceda alla realizzazione di spallette montanti in muratura, mediante l'asportazione di piccole porzioni di quella esistente. Procedendo dal basso verso l'alto, si andranno a sostituire volta per volta le parti asportate con mattoni pieni posti in opera, incassandoli a giunti sfalsati; per un'operazione lenta e laboriosa come questa, in particolare nei casi di intervento in masse murarie di coesione non eccellente, ad esempio quelle a sacco, sarebbe preferibile usare le cosiddette mattoncelle, cioè i mattoni pieni di spessore non superiore ai 2 cm, oppure in alternativa si ricorrere al mattone unificato standard.

Continua la lettura

3 Come Aprire Un Muro Per Realizzare Una Porta Realizzate le spallette del vano, si potrà procedere al montaggio della piattabanda, incaricata a sorreggere il peso della muratura sovrastante, in pratica si tratta di due profilati metallici gemelli, in genere delle IPE, preventivamente forati per alloggiare dei perni, che vengono incassati nei loro alloggiamenti, da una parte e dall'altra della muratura, irrigiditi alla stessa e tra di loro mediante il serraggio dei bulloni, a cui seguirà la sigillatura con iniezioni di malta cementizia.  Bisognerà attendere fino a quando la malta cementizia non avrà fatto presa, quindi si potrà procedere alla demolizione della muratura, dall'alto verso il basso, ottenendo così l'apertura del nuovo vano porta.  Approfondimento Come Sigillare Con Cartongesso O Muratura Il Vano Di Un Camino (clicca qui) Concluse queste operazioni, si potranno rimuovere i puntellamenti dal solaio.. 

4 Come Aprire Un Muro Per Realizzare Una Porta In conclusione, la tipologia d'intervento descritta è certamente laboriosa e più costosa di quelle maggiormente adottate, ma il risultato finale, in particolar modo dal punto di vista della garanzia del comportamento strutturale del fabbricato, è ottimale; inoltre, per quanto riguarda l'aspetto estetico, in alcuni casi ed in base al gusto personale, si può decidere di lasciare a vista tanto le spallette quanto le piattebande del nuovo vano, realizzando un piacevole effetto di integrazione del nuovo nell'antico. In alternativa si potrà procedere a stuccare le spallette e le piattebande, tinteggiare del colore desiderato e montare la nuova porta.

Non dimenticare mai: Usare sempre le protezioni durante i lavori Richiedere la consulenza di un ingegnere esperto prima di iniziare il lavoro Assicurarsi che non ci sia il passaggio di tubature o cavi elettrici all'interno del muro da ristrutturare Non abbiate fretta di finire, procedete passo passo

Come costruire un lavatoio da esterno in muratura Come progettare un hammam Come fissare il controtelaio di una porta scorrevole a scomparsa Come trasformare una cantina in taverna

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili