Come appendere i mobili

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Appendere i mobili al muro non rappresenta soltanto un modo per guadagnare spazio: in realtà si può scegliere di appendere i mobili alle pareti anche per questioni meramente estetiche. Particolarmente gradevoli risultano, ad esempio, i sanitari sospesi da installare nella stanza da bagno, mentre librerie e mobili TV sollevati da terra e fissati al muro incarnano le tendenze moderne dettate dall'interior design. Quindi non solo quadri: anche i mobili si prestano ad abbellire le pareti, unendo così il loro ruolo funzionale con uno più decorativo. Ma come appendere i mobili in modo facile e sicuro? Scopriamolo leggendo i passi che seguono!

26

Occorrente

  • Mobili da appendere; chiodi e martello; trapano e tasselli.
36

Valutare il tipo di muro

La prima cosa da fare quando si intende appendere i mobili alla parete consiste nell'esaminare la tipologia di muro che farà da base per l'aggancio degli arredi. Per scoprire il tipo di muro che si ha di fronte si può semplicemente realizzare un piccolo foro in una parte nascosta e osservare il tipo di polvere che fuoriesce a causa di questa operazione. La polvere potrà essere di 3 diversi tipi: di colore grigio-bianco, e in tal caso si tratterà di muri in calcestruzzo, di colore rossastro, e quindi si sarà in presenza di muri in mattoni, o assente e in questo caso il muro sarà in cartongesso. Altra osservazione che è utile fare è che più il muro è pieno ed oppone resistenza durante la fase di foratura, più sarà adatto a sopportare pesi maggiori e quindi idoneo all'installazione di mobili grandi e pesanti.

46

Valutare il tipo di mobili

La seconda operazione da compiere consiste proprio nella valutazione del peso e della dimensione dell'arredo da appendere. Tale valutazione sarà alla base della scelta della modalità con cui installare i mobili al muro. In caso di mobili dal peso contenuto, è possibile utilizzare dei chiodi di piccole dimensioni; in presenza di arredi più importanti, con peso che arriva anche ad una decina di kg, la scelta dovrà ricadere necessariamente su chiodi in acciaio molto più spessi. Infine, qualora l'oggetto da appendere dovesse essere ancora più pesante, bisognerà ricorrere a trapano, staffe e tasselli. Nastri bi-adesivi o colle specifiche possono essere utilizzati, invece, quando si devono appendere oggetti estremamente piccoli e soprattutto molto leggeri.

Continua la lettura
56

Evitare le muffe

Una volta scelto il metodo migliore e più sicuro per assicurare il mobile alla parete è importante prendere in considerazione un altro fattore: ovvero la possibilità di formazione delle muffe tra la parete e la zona posteriore del mobile. Un arredo fissato al muro non può infatti essere spostato e, soprattutto nella case un po' datate, può accadere che la scarsa areazione favorisca la formazione di umidità e di muffa. Per evitare questo fenomeno, e salvare al contempo l'integrità del mobile, è bene applicare preventivamente sulla parte posteriore dei mobili pensili, delle assicelle o dei blocchetti distanziatori dello spessore almeno di 1 mm, che consentano la circolazione dell'aria. Fatto questo non vi rimarrà che ammirare la bellezza del vostro arredamento sospeso!

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come trattare gli arredi e pavimenti esterni in legno

Se desiderate scoprire come sia possibile trattare gli arredi e in particolare i pavimenti esterni in legno, vi consiglio di leggere con attenzione questo tutorial, saranno indicati una serie di consigli utili su come trattare le vostre superfici adeguatamente...
Arredamento

Come rinnovare gli arredi a costo zero

Se diamo un nuovo aspetto all'arredamento possiamo cambiare radicalmente il look della casa. Questa operazione può essere fatta anche in modo creativo ed originale. Inoltre, possiamo rendere gli spazi più confortevoli ed allo stesso tempo esprimere...
Arredamento

Come scegliere gli arredi country

Il processo che ci porta ad arredare la nostra cosa richiede molto più impegno e conoscenza di quanto si possa pensare. Infatti molti sottovalutano molti aspetti e dettagli, che invece sono fondamentali in quello che poi ci porta all'arredamento finale...
Esterni

Come preparare gli arredi del giardino all'inverno

La stagione più calda è sicuramente l'estate, dopo di essa inizia l'autunno, portandosi l'afa e regalando il tempo mite e dopo il freddo: ecco che arriva l'inverno. Ecco che il nostro giardino e le terrazze cambiano volto, gli alberi si spogliano, le...
Arredamento

I 10 migliori arredi per il giardino

Avere un giardino ben curato e arredato con gusto è molto importante per chi vuole avere una casa elegante che susciti l'ammirazione degli ospiti. Oggi le soluzioni d'arredo giardino sono molteplici, per tutti i gusti e tutte moderne e all'avanguardia....
Arredamento

Come combinare arredi antichi e moderni

Finalmente è arrivato quel momento tanto atteso, potrai cambiare look alla tua casa. Sei un pochino turbata poiché il tuo attuale arredamento è in stile classico e adesso vuoi completamente trasformarlo in stile moderno, già hai scelto il nuovo soggiorno;...
Esterni

Come scegliere gli arredi per esterni

Gli arredi per esterni creano delle atmosfere magiche e ci permettono di condividere le zone più interessanti della nostra casa con le persone per noi più importanti. Sono prodotti che possono essere realizzati con tantissimi materiale diversi, venduti...
Arredamento

5 errori da evitare quando si arreda una casa

Ci sono momenti che si ripetono e possono essere piacevoli occasioni o fonte di stress: arredare la casa o ristrutturare desiderando dargli nuova vita è uno di questi. Per semplificarci il compito tutto dovrà rispondere a poche e chiare regole: funzionalità,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.