Come abbinare quadri classici e moderni

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Arredare una casa non è mai semplice, tuttavia è molto importante, dato che è il luogo dove ognuno di voi passerà la maggior parte della propria vita. Per arredare una casa, soprattutto quando non si vive da soli, bisogna cercare di venire in contro alle esigenze di tutti, ed anche ai gusti: dunque sarà molto importante saper conciliare più stili e più idee. Anche nel caso dei quadri dovrete adoperare lo stesso discorso, cercando di amalgamare più stili ed epoche. Ed è proprio di questo che vi parlerò in questa guida, nello specifico vi spiegherò come abbinare i quadri classici e moderni.

26

Occorrente

  • Una casa
  • Dei quadri classici e moderni
36

I quadri sono un complemento d'arredo molto importante per una casa: come si mostrerebbe una casa senza quadri? Molto spoglia sicuramente, ed è un effetto non da tutti voi gradito. Ed ecco che arrivano i quadri, di varia grandezza, con vari soggetti, che riproducono opere molto famose e così via. Ovviamente ogni quadro ha una propria epoca e non esistono solo i quadri storici, i cosidetti grandi classici, ma esistono anche quadri ben più nuovi, o comunque recenti.
Abbinarli tra di loro può sembrare una pessima idea, tuttavia è possibile creare dei gradevoli effetti ottici, se l'abbinamento sarà effettuato con un certo occhio di riguardo e strategia.
Vi illustro ora come fare.

46

Abbinare i quadri classici a quelli moderni non è una cattiva idea, vi basterà saperlo fare. La prima idea che vi suggerisco è quella di suddividerli per camera, ovvero optare per alcune camere in cui regneranno i quadri più classici, ed altre in cui invece regneranno i quadri moderni. Così facendo l'effetto sarà davvero interessante: sarà come passare per una galleria d'arte e vedere più quadri esposti, ognuno di uno stile diverso ed in una stanza diversa.
Tuttavia questa idea può essere perfezionata optando non solo per dei quadri simili tra loro come stile, ma anche come pittore: potreste mettere insieme più opere di uno stesso artista, e raggrupparle ognuna in una determinata stanza della casa, in modo non solo da suddividere il classico dal moderno, ma di avere una piccola collezione ben ordinata.

Continua la lettura
56

Il secondo suggerimento che vi propongo è ben più semplice dei precedenti: quale modo migliore per abbinare il classico col moderno, se non facendolo incontrare? Per fare ciò vi consiglio di optare per quadri ritraenti soggetti simili tra loro, ad esempio riunire in una camera o un salone, più quadri raffiguranti la natura morta, sia moderni che classici.
In questo modo l'effetto ottico non sarà sgradevole, anzi, vi regalerà un tocco di classe e particolarità in più, se saprete combinare ogni opera.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate sempre di arredare, in ogni caso, secondo il vostro stile e gusto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.