Come ristrutturare un vecchio casale

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quante volte passeggiando, per graziose strade di campagna, vi sarà capitato di scorgere dei tipici casali e fantasticare su di essi, pensando di acquistarne uno per viverci in tranquillità con tutta la famiglia? Queste strutture spesso, appartengono a contadini del luogo o sono completamente abbandonate, quindi senza alcun proprietario; in questo caso è sufficiente rivolgersi all'autorità comunale di competenza per acquistarlo e farne un luogo di pace e serenità. Acquistare un vecchio casale, può essere davvero una scelta vincente, specialmente se questo ha un prezzo accessibile... Un casale acquistato ad un buon prezzo però, va ovviamente restaurato! Noi in questa guida vi daremo dei consigli su come ristrutturare un vecchio casale in modo pratico ed intelligente.

25

Gli anni hanno ben poca importanza, per come ristrutturare un vecchio casale; contano soprattutto lo buono stato, i nostri gusti personali e l'uso cui è destinato lo stesso. Ipotizziamo che la struttura sia intatta dal punto di vista dei solai e delle mura perimetrali, allora possiamo dedicarci direttamente al restauro "fai da te" senza quindi obbligatoriamente chiamare un'impresa edile. Sarà davvero divertente cimentarci in questa impresa e daremo certamente un valore aggiunto all'opera, una volta terminato il lavoro.

35

Il primo passo per ristrutturare un vecchio casale, va quindi fatto con il rifacimento degli intonaci interni ed esterni della struttura con annesse le canalizzazioni per gli impianti elettrici, idraulici e fognari a norma. Infatti prima di ogni cosa, contano la sicurezza e la salubrità degli ambienti, non dimentichiamolo, quindi se non siamo del mestiere, almeno per questi lavori, rivolgiamoci a personale qualificato. Ora si deve procedere con la posa di un pavimento con piastrelle, gettando il preliminare massetto di cemento, che fungerà da base per una buona e duratura pavimentazione. Completata questa fase di lavorazione, le pareti interne ed esterne andranno stuccate, carteggiate e tinteggiate con i colori che preferiamo. Per l'esterno, se il casale in oggetto è tutelato da vincoli ambientali e paesaggistici, allora il colore potrebbe essere dettato dalle autorità comunali. Se così non fosse, scegliamo materiali e colori che ricordino opere bucoliche, come il legno, il cotto per i pavimenti, le pietre, il verde, il giallo ecc.

45

L'ideale sono i colori e le pitture utilizzate per tinteggiare gli edifici in stile provenzale, cioè in tonalità pastello, che oltre a donare un elegante tocco estetico, sono composti da materiali antiossidanti. Questi materiali speciali, sono ottimi anche per prevenire il distacco della pittura causato da agenti atmosferici o dall'umidità generata dalla campagna. Infine non ci resta che arredare la struttura in stile fattoria, magari riportando a nuova vita, qualche vecchio oggetto abbandonato, come una botte o una ruota di carro, che renderanno sicuramente la struttura ancora più adatta ad un ambiente tipicamente rurale.
Quando finalmente avremo ristrutturato gli interni e gli esterni del casale, dovremmo dedicarci ai dettagli come le stradine in giardino, le aiuole, posizionare anfore in terracotta, pozzi ecc. E tutto il necessario per creare il nostro angolo di paradiso campestre!  

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non siete pratici nei lavori manuali ed in particolar modo, di ristrutturazioni, affidatevi per una maggiore sicurezza ad un'impresa edile specializzata in questo tipo di opere.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Il presente contributo è stato redatto dall'autore ivi menzionato a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e può essere modificato dallo stesso in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore dello stesso, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tale contributo e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti