5 semplici regole per risparmiare sulla bolletta dell'acqua

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Risparmiare dell’acqua è molto importante sia per il nostro budget, che per evitare sprechi, per cui se abbiamo la costanza di rispettare alcune semplici regole, il risultato può essere soddisfacente sotto entrambi gli aspetti. Nei passi successivi vediamo dunque 5 semplici regole per risparmiare sulla bolletta dell'acqua.

24

1) Il primo rimedio è di aggiungere al rubinetto un'apposita capsula a vite (frangigetto), che consente di miscelare acqua ed aria al punto giusto, aumentando la pressione, e nel contempo in grado di diminuire il consumo di litri d’acqua, visto che con questo accorgimento è sufficiente aprire il rubinetto a metà, per ottenere ugualmente un flusso costante.

34

2) Un'altra regola da attuare e che consente di risparmiare sulla bolletta, è dunque quello di riciclare il più possibile l'acqua del rubinetto, come ad esempio della lavatrice, che può ritornare utile per pulire pavimenti e piastrelle, oppure della lavastoviglie per versarla nel water, risparmiando moltissima acqua, che genera un notevole consumo quando si aziona lo sciacquone. Anche per lavare i piatti, conviene utilizzare gli antichi sistemi, ovvero un recipiente di plastica per sgrassarli con il sapone, e riempendo la vasca del lavandino per il risciacquo, Questi semplici regole, consentono un risparmio di almeno altri mille litri annui.3) Continuando, una regola che più che altro deve diventare un'operazione di routine (almeno una volta all'anno), e di fare la manutenzione di rubinetterie e tubazioni; infatti, nelle prime, il calcare limita il flusso d'acqua, costringendoci ad aprirli al massimo, anche quando abbiamo bisogno soltanto di un filo d'acqua, mente per le seconde, la perdita esterna di una condotta, goccia a goccia, comporta un elevato numero di giri sul contatore con il rischio di un consumo elevato, senza nemmeno usufruire dell'acqua. In quest'ultimo caso con un minimo si spesa, si possono acquistare dei nastri adesivi specifici per coibentare le tubazioni, ed eliminare definitivamente inconveniente.

Continua la lettura
44

4) La quarta regola, anch'essa molto importante riguarda l'acquisto di elettrodomestici di ultima generazione, quindi in grado di regolare il flusso d'acqua, con sistemi particolari che la utilizzano soltanto all'occorrenza, come ad esempio in una lavatrice o una lavastoviglie. Secondo studi recenti, è infatti dimostrato che la scelta di elettrodomestici adeguati, consente un risparmio di circa 100 litri d'acqua a settimana, il che è un fattore non trascurabile ai fini dei consumi.
5) Un semplice gesto quotidiano, anche se può sembrare banale, è di chiudere il rubinetto quando l'acqua non è necessaria, come ad esempio mente strofiniamo i denti con spazzolino e dentifricio, oppure quando abbiamo le mani sporche, e stiamo facendo un'accurata insaponata per eliminarlo. L'uso conviene quindi farlo soltanto per i risciacqui, salvaguardando in tal modo i consumi, che sempre secondo attenti sondaggi, risultano pari a circa 1000 litri annui.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come stimare il consumo elettrico

Senza dubbio è importante conoscere la stima del proprio consumo di elettricità, per capire meglio quanto si dovrà spendere per la bolletta elettrica e, soprattutto rilevare se ci potrebbero essere degli errori da parte dell'Ente che ci fornisce energia...
Economia Domestica

5 consigli per risparmiare sulle spese casalinghe

Chi di noi non si è mai trovato a dover fare un po' di sana economia? Sia che tu desideri risparmiare qualche soldino in vista di qualche occasione importante, sia che vuoi evitare in generale di spendere troppo, esistono alcuni accorgimenti da poter...
Economia Domestica

Come risparmiare con lo scaldabagno a gas

Lo scaldabagno è un elettrodomestico utilizzato per la produzione di acqua calda, può essere alimentato ad energia elettrica o a gas. Vediamo insieme le caratteristiche dello scaldabagno a gas. Senza dubbio questa tipologia è in assoluto la migliore...
Economia Domestica

Come chiedere la riduzione della bolletta acqua

Ogni bimestre, oppure a livello annuale, si è chiamati a pagare numerose bollette. Che si tratti di gas, luce oppure acqua, ognuna di esse incide enormemente su quelle che sono le entrate finanziarie all'interno di un'abitazione. Molto spesso, sono previste...
Economia Domestica

Come risparmiare sull'illuminazione

Purtroppo tutti quanti almeno una volta al mese abbiamo a che fare con le fastidiosissime bollette, che dobbiamo pagare per far si che non vengano interrotti i servizi erogati. Il più delle volte la bolletta è sempre alta, perché un po' per distrazione...
Economia Domestica

Come ridurre i consumi elettrici

Risparmiare sull'economia domestica è possibile: abbattere costi e consumi, di questi tempi, non è più una scelta ma una necessità. Sono molte le strategie che ci consentono di ridurre i consumi: una di queste è eliminare tutti gli sprechi di cui...
Economia Domestica

Quanto consumano gli elettrodomestici

Nella guida a seguire, andremo ad occuparci di elettrodomestici e, nello specifico, come già indicato nel titolo, andremo a spiegarvi quanto consumano gli elettrodomestici, in modo tale che vi possiate fare un'idea per risparmiare sulla bolletta. Quella...
Economia Domestica

5 consigli per risparmiare energia quando fai il bucato

Fare il bucato in lavatrice specie se la tua famiglia è molto numerosa, significa consumare tantissima energia elettrica nell'arco di un mese, il che si ripercuote non poco sui costi della bolletta energetica. Per minimizzare i consumi, ci sono tuttavia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.