5 rimedi naturali per pulire il cuoio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Pulire il cuoio significa innanzitutto usare prodotti e rimedi adeguati in modo da evitare che si possa rovinare, quindi prima di procedere è necessario documentarsi per sapere quali sono quelli maggiormente adatti. A tale proposito ecco un lista in cui sono elencati 5 rimedi naturali per pulire correttamente il cuoio.

26

L'olio d'oliva

L'olio d'oliva è uno dei rimedi naturali per pulire il cuoio; infatti, serve sia per idratarlo e quindi prevenire eventuali lesioni, che per lucidarlo, specie se vi erano delle macchie ostili che hanno richiesto dei prodotti abrasivi. L'olio in questo caso serve a ridare tono al colore e ad eliminare ad esempio il calcare rilasciato dall'acqua, se quest'ultima è stata utilizzata per lavarlo. Per l'applicazione si può usare un pennello, e poi dopo averlo lasciato in posa, si asporta con un panno di lana.

36

Il latte

Il latte è un altro ottimo rimedio naturale per pulire il cuoio specie quello che è stato trattato con del colore come ad esempio il bianco. Il latte inoltre ha una giusta quantità di grasso ideale per occultare striature ed aloni come quello del calcare rilasciato dalla pioggia o dal fango.

Continua la lettura
46

Il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è ideale per pulire il cuoio specie quando oltre allo sporco presenta delle screpolature; infatti, è noto che il prodotto è un ottimo abrasivo quindi in grado di ricompattare le fibre di cui il materiale si compone e quindi riesce praticamente a farlo ritornare come nuovo. L'uso nello specifico consiste nell'utilizzare un panno di tela leggermente ruvido.

56

La cera d'api

Se delle scarpe oppure una cintura di cuoio si presentano vistosamente opacizzate, un prodotto naturale per farle diventare di nuovo lucide è pulite, è sicuramente la cera d'api, ma non quella industriale per parquet o marmi, bensì la pura che è possibile reperire in una cereria, oppure direttamente in un centro di apicoltura, dove le aziende produttrici di miele la estraggono dalle arnie in cui le api la lavorano. La cera in oggetto va applicata sul cuoio, lasciata essiccare e poi rimossa definitivamente con un panno di cotone prima e di lana poi.

66

Il talco

Un altro prodotto ideale per pulire e nel contempo svolgere una leggera ma efficace azione abrasiva sul cuoio, è il talco; infatti, essendo ricavato da una pietra naturale, è composto da una serie di microgranuli, che opportunamente bagnati e magari con l'aggiunta di alcune gocce di limone, si rivela un'ottima pasta abrasiva. Quest'ultima è in grado di rimuovere con l'ausilio di un batuffolo di cotone, lo sporco e i graffi presenti sulla superficie del cuoio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

5 rimedi naturali per pulire il frigorifero

Il frigorifero per funzionare correttamente deve essere ripulito periodicamente dal ghiaccio che si forma sulle pareti, ma sopratutto bisogna igienizzarlo specie quando non lo si usa per molto tempo oppure se alcuni cibi sono andati a male. Tali condizioni...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare con prodotti naturali

L'eccessiva presenza di calcare nell'acqua, chiamato anche Carbonato di Calcio (CaCo3), spesso e volentieri lascia antiestetiche incrostazioni, dai rubinetti ai box doccia, dalla caffettiera alla lavastoviglie.Sarà capitato a chiunque di dover combattere...
Pulizia della Casa

10 modi per eliminare il calcare

Molto spesso il calcare è il nemico di tutti gli angoli non solo del bagno, ma anche della cucina e di tutte quelle superfici che si trovano vicino all'acqua. Esistono diversi metodi sia naturali che chimici, che possono aiutarvi ad eliminare il calcare...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare con il tè

Come abbiamo avuto modo di constatare, il calcare, si insinua spesso in molte parti della casa (elettrodomestici, bicchieri, utensili da cucina ecc.) e non è facile rimuoverlo totalmente al fine di ottenere nuovamente superfici lucide e brillanti. I...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare

La maggior parte dell'acqua presente sul nostro territorio è ricca di calcare, a causa della sua origine. Molto spesso il calcare presente nell'acqua può costituire un vero e proprio problema per le tubature della nostra casa, depositandosi all'interno...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il calcare dal bollitore elettrico

A tutti piace bere un buon te o una buona tisana alle prime ore del mattino o nelle tardo pomeriggio. Le tisane vengono spesso preparate all'interno di meravigliosi bollitori in acciaio inox ma a causa della presenza dell'acqua, può spesso formarsi una...
Pulizia della Casa

Come togliere il calcare dallo scolapiatti

Il calcare depositato in tutti gli anfratti delle superfici a contatto con l'acqua è davvero antiestetico. In bagno ed in cucina la presenza del calcare sembra un problema insormontabile. In special modo sulla rubinetteria, sui sanitari, nelle fessure...
Pulizia della Casa

Come liberare i rubinetti dal calcare

La lotta che le casalinghe devono affrontare giorno dopo giorno è quella contro il calcare. La formazione di calcare sia all'esterno e sia all'interno delle tubature domestiche è una conseguenza dell'erosione e dello scioglimento delle rocce calcaree...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.