5 pietanze light per il pranzo di Natale

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il pranzo di Natale, è sicuramente una dei pasti più abbondanti e lunghi che effettuiamo durante tutto l'anno. Come tradizione si riuniscono tutti i parenti per festeggiare il Santo Natale in famiglia e per l'occasione si consumano molteplici portate di antipasti, uno o due primi, un secondo, la frutta e i dolci. Generalmente al termine di questo pranzo importante ci si ritrova molto appesantiti e per questo sono sempre più le persone che in vista di questo evento cercano di sostituire i classici cibi, con alcuni più leggeri. In questo modo si potrà passare comunque una giornata in compagnia dei propri familiari, ma senza l'obbligo di abbuffarsi. Su internet potremo trovare tantissime ricette che ci consentiranno di preparare delle portate leggere ma allo stesso tempo molto gustose. Nei passi successivi, in particolare, vedremo quali sono 5 pietanze light che potremo proporre per il pranzo di Natale.

25

Occorrente

  • Ingredienti per le varie ricette
35

Polpette aromatiche, pasta a base di pesce, cozze e seppie

Un pranzo di Natale che si rispetti non può non iniziare con un gustoso antipasto. Per stupire parenti ed amici, al posto dei classici antipasti, potremo semplicemente optare per le polpette aromatiche al vapore, che oltre ad essere molto gustose hanno anche il pregio di essere molto leggere. La preparazione della prima pietanza light è molto semplice. Si preparano le classiche polpette e si lasciano cuocere all'interno di una vaporiera con acqua aromatizzata. Per il primo, invece, meglio restare nella tradizione con un bel piatto di pasta, meglio se a base di pesce. Per la seconda pietanza quindi puntiamo su cozze e seppie che sono saporite e con pochissime calorie.

45

Pesce al forno, tagliata al rosmarino

Per la terza pietanza potremo cucinare comunque il pesce preparato al forno, evitando la classica frittura. Se invece non preferiamo il pesce ma vogliamo puntare sulla carne è possibile comunque realizzare piatti leggeri. La quarta ricetta leggera è infatti la tagliata al rosmarino, la quale ha il pregio di essere gustosa, proteica e soprattutto leggera. Per prepararla utilizziamo della carne tenera e soprattutto assicuriamoci che venga cotta al punto giusto.

Continua la lettura
55

Mousse di cachi

I dolci sono da sempre il punto forte di ogni pranzo di Natale che si rispetti. Rappresentano, però, anche i nemici numero uno per chi vuole stare attento alla linea non rinunciando però al gusto. Una Mousse di cachi, e quindi la quinta ed ultima pietanza light, può essere un'ottima soluzione per unire frutta e dolce e tenere a bada le calorie. Serviamoci di cachi, amaretti, biscotti e un pizzico di zucchero di canna. In alternativa potremo certamente scegliere di preparare sul sorbetto all'arancia. Per prepararlo occorre però possedere una gelatiera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare la casa con i Led

Oggi, per trasformare l’energia elettrica in energia luminosa, si hanno a disposizione essenzialmente tre metodi. Il primo, che è anche il più “antico”, utilizza le lampadine a incandescenza che, per legge, devono essere del tipo alogeno. Il secondo,...
Esterni

Faretti da esterno: come sceglierli

In commercio esiste un vastissimo assortimento di soluzioni per l'illuminazione da esterni e scegliere quello piú adatto alle proprie esigenze e gusti puó rivelarsi complicato. Se giá avete optato per i faretti siete a metá dell'opera: avete le idee...
Economia Domestica

Come rendere meno luminosa la lampadina

Da quando è stata inventata la lampadina è cambiata nella forma e nel contenuto tantissime volte. Grandi o piccole, trasparenti o opache, incolori o piene di colori, le lampadine sono indispensabili in qualsiasi casa. Spesso la luce delle lampadine...
Economia Domestica

Pasta avanzata: 10 ricette

La pasta è uno dei cibi più veloci e versatili che si possano cucinare, è anche economica e golosa. Proprio per queste sue caratteristiche capita spesso di farne troppa: si è stanchi o di fretta e la si butta nell'acqua bollente senza preoccuparsi...
Economia Domestica

Come usare le tajine

Le tajine sono delle pentole molto particolari provenienti dal lontano Marocco, dalla Tunisia e da molti altri Paesi situati nella parte sud del Mediterraneo. Si tratta di recipienti in ceramica costituiti da un piatto basso di terracotta e da un coperchio...
Arredamento

Come scegliere il forno elettrico

Il forno elettrico è un elettrodomestico indispensabile in cucina, che permette di cucinare moltissime pietanze in maniera varia e diversificata. La cottura in forno, oltre a permetterci di cucinare senza sporcare, ci fa valorizzare delle pietanze light,...
Economia Domestica

Come risparmiare sull'illuminazione

Purtroppo tutti quanti almeno una volta al mese abbiamo a che fare con le fastidiosissime bollette, che dobbiamo pagare per far si che non vengano interrotti i servizi erogati. Il più delle volte la bolletta è sempre alta, perché un po' per distrazione...
Economia Domestica

Come conservare frutta e verdura

Frutta e verdura sono alimenti che non devono mai mancare nella nostra alimentazione. Esse sono fonte primaria di vitamine e sali minerali e contengono proteine e fibre, nutrienti vitali ed essenziali per il nostro organismo. Per capire come conservare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.