5 passaggi per igienizzare il condizionatore

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I condizionatori di casa, se non vengono adeguatamente puliti, rischiano di diventare un vero e proprio covo di batteri e di polvere. Quando si acquista un condizionatore, non bisogna pensare che negli anni si pulirà da solo e non avrà bisogno di manutenzione ma, è necessario prendersi cura di questo elettrodomestico non solo per una questione di igiene ma anche di sicurezza. Un condizionatore sporco può provocare malattie e disturbi respiratori ed è per questo che in 5 brevi passaggi, vi spiegheremo come igienizzare il vostro condizionatore.

26

Accendere l'elettrodomestico

Il primo passaggio per igienizzare al meglio un condizionatore e fare in modo che non si accumulino strati e strati di polvere, è quello di utilizzarlo spesso. Sia d'estate che d'inverno, accendete ogni tanto il vostro elettrodomestico per far circolare l'aria al suo interno e togliere gli strati di polvere. Dunque procedete prima di tutto ad accendere l'aria e a farlo lavorare per una mezz'oretta circa.

36

Staccare l'alimentazione elettrica

Il secondo passaggio per poter igienizzare il condizionatore, è quello di staccare l'alimentazione elettrica subito dopo aver fatto lavorare i motore del condizionatore per quei trenta minuti. Staccando la presa, sarà possibile procedere alla pulizia o alla sostituzione dei filtri carichi di polvere e di germi pericolosi per la salute.

Continua la lettura
46

Rimuovere i filtri

Una volta staccata la presa di corrente, si potrà procedere a smontare i filtri del condizionatore. Con l'aiuto di una scala, posizionatevi all'altezza del condizionatore e avvicinatevi allo sportello frontale del macchinario. Staccate lo sportello o alzatelo e troverete i filtri che spesso sono di colore blu o grigio scuro e sono simili a delle retine curve. Con un semplice clic o una semplice pressione rimuoverete i filtri e passate al successivo passaggio.

56

Pulire i filtri

Il quarto passaggio, consiste nel lavaggio dei filtri. Potete lavarli semplicemente sotto l'acqua corrente con un detergente neutro o soltanto con dell'acqua o utilizzare degli spray specifici e igienizzanti in grado di togliere ogni pulviscolo di polvere e ogni traccia di sporco. Pulite per bene ogni angolo per togliere l'eventuale presenza di batteri e germi.

66

Asciugare e rimontare i filtri

Una volta lavati in ogni angolo i filtri, prima di rimontarli, è necessario asciugarli per bene. Prendete un panno in microfibra che non rilascia pelucchi e togliete ogni residuo di acqua dalla retina o dal filtro. Rimontate i filtri igienizzati e richiudete il condizionatore che sarà finalmente pronto per essere riutilizzato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire i filtri d'aria del condizionatore

La prima cosa da fare prima di riaccendere il vostro condizionatore è pulire ii filtro dell'aria. Questo passaggio è essenziale, per far sì che l'aria sia pulita nell'ambiente in cui vivete o lavorate. Nel filtro dell'aria, infatti, tendono ad accumularsi...
Economia Domestica

Come sanificare il condizionatore

Con l'avvicinarsi dell'estate uno dei problemi maggiori è fronteggiare il caldo torrido. C'è chi ricorre alla "fuga" verso il mare per trovare refrigerio. C'è chi si accontenta di un comune ventilatore, per smuovere l'aria e dare la sensazione di fresco....
Economia Domestica

Condizionatore d'aria: come cambiare il filtro

Quando si possiede un condizionatore d'aria è fondamentale svolgere la regolare manutenzione. Una volta l'anno vanno smontati e puliti i filtri con acqua e prodotti antibatterici. Invece, dopo qualche anno se l'apparecchio è ancora in buono stato è...
Pulizia della Casa

Come eliminare cattivi odori dal condizionatore

Quando il condizionatore d'aria lavora molto, tende ad accumulare una notevole quantità di pulviscolo sprigionando cattivi odori generati da un ambiente chiuso. Tutti gli apparecchi sono infatti dotati di appositi filtri per assorbire un maggiore quantitativo...
Economia Domestica

Condizionatori: 10 regole per consumare meno

Come vedremo nel corso di questa guida, accendere il condizionatore non significa necessariamente spendere molti soldi in bollette. Con un po' di diligenza e con una serie di piccoli accorgimenti, è infatti possibile risparmiare e al contempo godere...
Pulizia della Casa

Come pulire il tubo di scarico condensa del condizionatore

Un condizionatore rimuove l'umidità dell'aria, per abbassare il livello di temperatura all'interno di una casa, di un ufficio o di qualsiasi altro ambiente. L'acqua condensata in eccesso, viene rimossa dall'unità AC attraverso un piccolo tubo di scarico...
Economia Domestica

Come scegliere il condizionatore portatile

Per riuscire ad affrontare efficacemente il caldo in maniera ecologica un'idea potrebbe essere quella di scegliere il condizionatore portatile. Un apparecchio utile ed assolutamente indispensabile, visto che ormai il caldo non ci dà tregua. Tuttavia...
Economia Domestica

Condizionatori: 5 regole per utilizzarli al meglio

I condizionatori sono ormai entrati a far parte dell'arredamento delle case, costituendo un elettrodomestico di grande utilità, necessario per combattere sia il caldo estivo che il freddo invernale. Offerti sul mercato in molti formati, colori e modelli,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.