5 modi per togliere il cattivo odore dalla lavastoviglie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se per lavare piatti, bicchieri e pentole utilizziamo la lavastoviglie, sappiamo benissimo che se non viene costantemente pulita, tende ad emanare cattivi odori a causa dei residui di cibi, del calcare e del tanfo dovuto al non uso. In commercio esistono tanti prodotti efficaci o pseudo tali, ma si tratta comunque di sostanze chimiche, che non promettono nulla di buono nei confronti della nostra salute. A tale proposito, ecco una lista con 5 modi per togliere in modo naturale i cattivi odori dalla lavastoviglie.

26

Agganciare dei sacchetti con ovatta e aceto

L'aceto oltre ad essere un ottimo sanificante naturale in quanto battericida, serve anche ad eliminare il calcare, per cui il consiglio è di utilizzarlo per la pulizia totale della lavastoviglie dopo ogni uso. Per tenerla poi a lungo senza che emani cattivi odori, e quindi per massimizzare il risultato, conviene preparare dei sacchettini di stoffa con all'interno dell'ovatta e lo stesso aceto, che si possono agganciare in uno dei tanti appigli disponibili, e che si rivelano degli efficaci mangiaodori.

36

Usare limone e bicarbonato dopo l'uso

Un altro prodotto naturale per rendere pulita e sanificata la superficie interna della lavastoviglie è senza dubbio il succo di limone, che se viene opportunamente mescolato con bicarbonato di sodio, si può usare come pasta pulente dopo ogni uso. Infatti, quest'ultima svolge una serie di funzioni importanti, tra cui quella di sgrossare le superfici senza graffiarle, profumare l'interno dell'elettrodomestico e soprattutto evitare la proliferazione del calcare, che spesso si rivela anche emanatore di cattivo odore.

Continua la lettura
46

Inserire le stoviglie con poco residuo di cibo

Molte persone nella lavastoviglie, sbagliano ad inserire le stoviglie eccessivamente sporche; infatti, conviene in alternativa provvedere ad un risciacquo preliminare a mano oppure aiutandoci con un tovagliolo, in modo da rimuovere i residui di cibo che poi alla lunga, possono generare cattivi odori, oltre che creare problemi di funzionalità al filtro di spurgo della stessa lavastoviglie.

56

Asciugare l'interno della lavastoviglie

Un altro modo molto semplice per salvaguardare la lavastoviglie che apparentemente sembra essere banale, ma invece si rivela utile e funzionale, è di asciugare con un panno l'interno, in modo da evitare la formazione di calcare e la conseguente emanazione di cattivi odori, specie se l'elettrodomestico resta per lungo tempo inattivo.

66

Inserire dei fiori profumati secchi

Per ottimizzare il risultato dopo la pulizia della lavastoviglie, e quindi per prevenire i cattivi odori, l'ideale è utilizzare dei sacchetti da inserire nell'interno, contenenti dei fiori profumati secchi come ad esempio quello di lavanda, che tra i tanti è noto soprattutto per le sue proprietà benefiche, in quanto in grado di prevenire il diffondersi di batteri e funghi, essendo un antisettico naturale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori da lavastoviglie e lavatrice

Gli odori della lavatrice si presentano per via delle muffe, mentre quelli della lavastoviglie sono causati principalmente da pezzi di cibo e di grasso che si raccolgono nelle fessure e negli angoli nascosti o difficili da raggiungere. Quando la materia...
Pulizia della Casa

Come pulire la lavastoviglie con rimedi naturali

La lavastoviglie rappresenta uno tra gli elettrodomestici più utilizzati nelle nostre abitazioni. La sua facilità di utilizzo e il prezioso aiuto che ci fornisce nelle fatiche domestiche è per molti di noi indispensabile. Per permettere a questo elettrodomestico...
Economia Domestica

10 regole per utilizzare al meglio la lavastoviglie

Gli impegni lavorativi sottraggono tempo al lavoro a casa e pertanto sono necessari strumenti o elettrodomestici che permettano di accelerare alcune operazioni o eseguendole, in alcuni casi, per conto nostro. Ecco perché anche la lavastoviglie in passato...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dalla lavastoviglie

Negli ultimi tempi, la lavastoviglie è un elettrodomestico che sta entrando prepotentemente nelle nostre abitazioni con molta frequenza. Essa serve a lavare (e può spesso anche asciugare) stoviglie, pentole e altri oggetti di piccole e grandi dimensioni...
Pulizia della Casa

5 metodi per tenere pulita la lavastoviglie

Molti pensano che tenere pulita la lavastoviglie sia un lavoro assolutamente superfluo in quanto essa provvede a lavare piatti, pentole e posate e dunque al suo interno agiscono sempre detergenti, motivo per il quale dovrebbe essere sempre pulitissima....
Pulizia della Casa

Consigli per pulire la lavastoviglie

La lavastoviglie è ormai divenuto un elettrodomestico molto utilizzato dalle famiglie italiane. Questo si fa apprezzare per la praticità e la semplicità del suo uso. Avere piatti, posate e scodelle sempre pulite e in così breve tempo è infatti il...
Pulizia della Casa

Come pulire i filtri della lavastoviglie

Negli ultimi anni, la lavastoviglie è diventata un elettrodomestico di cui non si può assolutamente fare a meno. A differenza di altri elettrodomestici, essa richiede una manutenzione particolare. Qualora dovesse subire un guasto, la lavastoviglie potrebbe...
Pulizia della Casa

Come togliere il cattivo odore dalla lavastoviglie

Potrebbe sembrare strano che un elettrodomestico che serve a pulire debba avere bisogno di essere pulito. Di fatti, ogni volta che la lavastoviglie viene utilizzata, la schiuma di sapone e i pezzi di cibo possono rimanere intrappolati al suo interno....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.