5 modi per pulire la ghisa del caminetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La griglia del camino, a causa di un uso inappropriato, può spesso rovinarsi e sporcarsi. Quando cucinate della carne all'interno del camino per esempio, la griglia del camino può riempirsi di grasso, corrodersi e arrugginirsi rovinandosi completamente.
Esistono tuttavia 5 modi molto utili ed efficaci per pulire la ghisa del vostro caminetto di casa, e se leggerete questi passaggi successivi, scoprirete passo per passo quali sono.

27

Aceto

Grazie alle sue proprietà disincrostanti, l'aceto è uno dei rimedi naturali più efficaci per disincrostare, disinfettare e pulire la ghisa di tutti i camini.
Ponete l'aceto in una bacinella insieme a dell'acqua calda, immergete una spugnetta al suo interno e strofinate la vostra superficie energicamente per ottenere un lavoro perfetto di completa pulizia.

37

Detersivo per i piatti

Il detersivo per i piatti, è un altro metodo casalingo molto efficace per la pulizia della griglia in ghisa del camino. Prendete una spugnetta ruvida e immergetela in acqua calda con un pochino di detersivo. Strofinate la vostra griglia e vedrete come riuscirete a pulirla facilmente. Con questo detersivo, le parti più incrostate e fastidiose andranno via, ci vorrà solo un pizzico di pazienza.

Continua la lettura
47

Bicarbonato

Il bicarbonato, è un ottimo modo per disincrostare la ghisa dalle incrostazioni e dalle sporcizie varie. In un panno imbevuto di acqua calda, aggiungete una manciata di bicarbonato di sodio e strofinate energicamente tutti i lati della ghisa del vostro caminetto.
Ripetete più volte l'operazione risciacquando il panno ogni volta.

57

Sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia, è unaltro dei metodi più indicati per pulire le superfici in ghisa in generale. Oltre a non essere tossico, il sapone di Marsiglia, si è dimostrato molto efficace per rimuovere ogni traccia di sporcizia attaccata alla griglia del camino. Procedete allo stesso modo utilizzando una spugnetta ruvida imbevuta di acqua calda e sapone e strofinate energicamente sulla ghisa.

67

Sgrassatore

Lo sgrassatore, pur sembrando all'apparenza un prodotto poco utile, in questo caso specifico, si è dimostrato uno dei migliori prodotti in grado di eliminare le tracce di incrostazione e di sporcizia.
Spruzzate un po' di sgrassatore sulla ghisa del camino, lasciatelo agire per cinque o sei minuti e con una spatolina, rimuovete ogni piccola sporcizia attaccata alla ghisa del caminetto. Una volta raschiato il tutto, passate su tutta la superficie in ghisa, un panno pulito imbevuto di acqua calda. Asciugate la ghisa per evitare la formazione di ruggine e il gioco è fatto.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire un termocamino in ghisa

I termocamini in ghisa sono davvero degli ottimi sistemi di riscaldamento, in quanto una volta che sono perfettamente accesi producono un forte calore; purtroppo la ghisa richiede più tempo rispetto agli altri metalli nel riscaldarsi ma impiega anche...
Pulizia della Casa

Come pulire una stufa in ghisa

Le stufe in ghisa sono davvero degli ottimi sistemi di riscaldamento, in quanto una volta che sono perfettamente accese producono un forte calore; purtroppo la ghisa richiede più tempo rispetto agli altri metalli nel riscaldarsi ma impiega anche un tempo...
Pulizia della Casa

Come pulire le padelle in ghisa

La ghisa è una lega ferro-carbonio; materiale perfetto sia per la cottura alla piastra, sia per zuppe e stufati perché trattiene il calore e lo diffonde lentamente, distribuendolo in modo omogeneo. C'è da dire che la ghisa smaltata trattiene abbastanza...
Pulizia della Casa

Come pulire una vasca in ghisa

La ghisa è una superficie altamente resistente, è suscettibile alle screpolature e presenta un ottundimento della finitura. Se si utilizzano i prodotti sbagliati, si accelera il degrado della superficie. Detergenti come polveri abrasive, aceto bianco...
Pulizia della Casa

Come lavare le pentole di ghisa

La pulizia delle pentole di ghisa è molto semplice e facile da eseguire. E’ importante lavare le padelle con la massima cura e la massima attenzione, in quanto la ghisa, è un metallo che se non viene pulito correttamente, tende ad arrugginirsi. In...
Pulizia della Casa

Come sgrassare le griglie in ghisa del fornello

Sgrassare le griglie in ghisa è un lavoro molto importante, in quanto crea una superficie antiaderente e previene la ruggine. Per riuscire a mantenere le griglie in buone condizioni è fondamentale prestare una particolare attenzione durante la pulizia:...
Pulizia della Casa

Come pulire le griglie in ghisa dei fornelli

Il piano cottura è l' elettrodomestico che viene usato più di tutti nelle nostre case ed è quindi soggetto ad una forte usura. Trovandosi praticamente a contatto con il cibo i nostri fornelli saranno sicuramente colpiti da schizzi di olio, sughi e...
Pulizia della Casa

Come pulire il termocamino

il termocamino, a differenza del camino tradizionale, è un sistema che alimenta il riscaldamento domestico (termosifoni, stufe, etc.) utilizzando solo ed esclusivamente il calore prodotto dalla combustione della legna all'interno del camino stesso. Si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.