5 modi per eliminare il calcare

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

È risaputo che quando l'acqua è dura, incrostazioni e calcare si formano facilmente. Rimuovere il calcare poi, può risultare davvero difficile e poco piacevole, anche se si utilizzano appositi prodotti chimici. Se siete interessati a conoscere ulteriori informazioni sull'argomento, seguite con attenzione i consigli di seguito; vi indicherò 5 modi efficaci per eliminare il calcare.

26

Prodotti disincrostanti

Come sopra accennato, esistono in commercio numerosi prodotti disincrostanti in grado di rimuovere il calcare senza particolari problemi. Acquistare questi prodotti tuttavia, comporta dei costi spesso alti, senza contare il rischio di inquinamento che ne deriva per l'ambiente. Acquistate prodotti del genere solo se strettamente necessario, qualora altri rimedi si rivelano poco efficaci.

36

Aceto

L'aceto costituisce indubbiamente il miglior prodotto esistente contro le incrostazioni. Ovunque si trovi il calcare: sui fornelli, sui rubinetti, ecc, vedrete che si tratta di un ottimo rimedio naturale. Potete utilizzarlo direttamente sopra una spugna, magari diluito con acqua. Se si tratta di oggetti particolarmente incrostati, vi consiglio di appoggiarli in una bacinella e di versarvi dentro aceto e acqua (lasciate dunque agire per qualche ora). Al termine, provvedete al normale lavaggio degli oggetti.

Continua la lettura
46

Cetriolo

Il cetriolo si rivela essere un'arma molto utile per rimuovere il calcare, soprattutto se questo si è formato sui fornelli. Tagliatene una fetta consistente e strofinatela delicatamente sull'oggetto incrostato; attendete qualche minuto (giusto il tempo di lasciarlo agire), e poi passate un panno asciutto. Sembra un rimedio banale, ma funziona bene.

56

Acido citrico e acqua

Se l'incrostazione riguarda la lavatrice, vi consiglio di utilizzare una miscela fai da te, piuttosto efficace. Prendete un recipiente di plastica e mescolate 3 cucchiai di acido citrico in 400 millilitri d'acqua. Versate adesso il liquido così ottenuto dentro la vaschetta dell'ammorbidente della vostra lavatrice. Ricordate che l'acido citrico, può essere facilmente acquistato in farmacia.

66

Bicarbonato e limone

Anche il limone unito al bicarbonato è un ottimo alleato contro il calcare. Quello che ci occorre per preparare un ottimo prodotto fai da te è il succo di un limone e un cucchiaino raso di bicarbonato. Versiamo il limone sulla parte interessata dal calcare e lasciamo agire per almeno 10 minuti. Al termine, con l'aiuto di una spugna (su cui abbiamo versato il bicarbonato), cerchiamo di rimuoverlo. Completiamo poi il lavoro con un panno asciutto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire il bollitore

Il bollitore è un elettrodomestico che permette di avere sempre a disposizione acqua calda. Consente di preparare in poco tempo tè, tisane e bevande calde di vario genere. Chi lo usa regolarmente e con una certa frequenza, sa bene con quanta velocità...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il calcare dal WC

Il bagno è uno degli spazi di casa che più invita al relax: per renderlo un luogo piacevole è molto importante mantenerlo pulito e in perfetto stato, specialmente nelle zone sensibili come il water. Se il tuo obiettivo è evitare o eliminare le macchie...
Pulizia della Casa

Come togliere il calcare dalle pentole

Se siete voi che in casa vi occupate della cucina, conoscerete sicuramente macchie di calcare sulle pentole, bicchieri e quant'altro. Queste macchioline non indicano sporco, ma sono altrettanto fastidiose. Quindi, in questa semplicissima guida, vi spiegheremo...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il calcare dalla vasca da bagno

Il calcare è indubbiamente il problema più comune con cui ogni casalinga si trova prima o poi a combattere. Esso si forma sulle superfici che sono maggiormente esposte al passaggio dell'acqua, come ad esempio lavandini, vasche da bagno e sanitari. Molto...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare con prodotti naturali

L'eccessiva presenza di calcare nell'acqua, chiamato anche Carbonato di Calcio (CaCo3), spesso e volentieri lascia antiestetiche incrostazioni, dai rubinetti ai box doccia, dalla caffettiera alla lavastoviglie.Sarà capitato a chiunque di dover combattere...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare in modo ecologico

Da sempre il calcare è il nemico giurato della rubinetteria e, diciamocela tutta, anche delle casalinghe che ci si ritrovano a doverci fare i conti! Il calcare, o carbonato di calcio che dir si voglia, è presente per lo più nell'acqua corrente della...
Pulizia della Casa

come eliminare le incrostazioni di calcare con la pietra pomice

Quando senti parlare di pietra pomice cosa ti viene in mente? L'uso per i piedi vero? Cioè rimuovere la pelle secca dai piedi e mantenerla liscia.Stupirò alcuni di voi dicendo che a pietra pomice può essere usata efficacemente anche come rimedio naturale...
Pulizia della Casa

Rimedi naturali per pulire il soffione della doccia

Il soffione noto anche come “cornetta” o “telefono”, nel caso di quelli dotati di impugnatura dalla forma che ricorda questi due oggetti, è uno fra gli elementi più soggetti ad usura della doccia. Le incrostazioni di calcare sono sicuramente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.