5 errori nel lavaggio dei capi in cotone

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Prima di lavare i capi si è soliti essere assaliti dal dubbio: "Starò facendo un errore?". Per prima cosa, per rispondere a questa domanda, occorre aver ben chiaro la tipologia di indumenti che stiamo per lavare, in particolar modo la materia prima di cui essi sono formati. Una volta che saremo venuti a conoscenza di ciò, dovremo stare attenti a mettere in pratica tutti gli accorgimenti necessari per far sì che i nostri capi non si rovinino durante il lavaggio. In questo articolo ci preoccuperemo dei capi in cotono e, in particolar modo, vedremo i 5 errori nel lavaggio che sono assolutamente da evitare per non rovinare i nostri capi in cotone.

26

Lavaggio in lavatrice

L'errore più comune è quello di lavare i capi in cotone in lavatrice, infatti questo tipo di materiale è molto sensibile e le sue fibre si restringono facilmente nelle fasi di lavaggi e in quella di asciugatura. Si consiglia sempre, quindi, il lavaggio a mano di questa tipologia di capi se non vogliamo che si restringano e renderli così inutilizzabili. Se proprio non avete il tempo di lavare i capi a mano potete scegliere di lavarli in lavatrice, ma solamente impostando il programma di lavaggio delicato, questo consentirà di non recare gravi danni ai vostri capi anche se, chiaramente, con il lungo andare i danni saranno inevitabili.

36

Acqua calda

Che si scelga di lavare i capi a mano o in lavatrice non ha importanza, resta comunque il fatto che l'acqua calda è assolutamente da evitare in quanto causa il restringimento dei capi. Si consiglia quindi di lavare a mano con acqua tiepida oppure in lavatrice con il programma di lavaggio delicato, in questo modo la temperatura dell'acqua non supererà i 30° e i vostri capi saranno al sicuro. Altra cosa da non scordare è di non stendere i capi al sole, in quanto, anche durante l'asciugatura, i capi sono sensibili al restringimento ed una temperatura elevate potrebbe favorire il fenomeno.

Continua la lettura
46

Deterisvo aggressivo

Una cosa da non sottovalutare minimamente quando laviamo i capi in cotone è il tipo di detersivo che stiamo usando. Un detersivo molto aggressivo, infatti, può usurare il capo e renderlo più vulnerabile ad eventuali strappi, l'ideale è quindi di usare un detersivo per capi delicati e l'ammorbidente. Usate prodotti smacchianti solamente nel caso in cui il capo si veramente molto sporco.

56

Non dividere i capi

Altro errore da non commettere è quello di non separare i capi, infatti la prima cosa da fare quando andiamo a lavare i nostri indumenti è quella di effettuare una divisione per colore, dividere quindi gli indumenti chiari da quelli scuri, questo ci renderà sicuri del fatto che i nostri capi, un volta terminato il lavaggio, non avranno cambiato colore a causa di altri indumenti.

66

Centrifuga

L'ultimo accorgimento, ma non meno importante, riguarda la centrifuga. Si consigli, infatti, di evitare di centrifugare i capi in maniera eccessiva e di lavarli al rovescio per limitare i danni. Tutti questi accorgimenti sono da considerarsi validi anche per gli indumenti intimi, prestando però qualche attenzione in più, cercate di lavare in acqua preferibilmente fredda e di utilizzare sempre l'ammorbidente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Consigli per lavare le lenzuola di cotone

Contrariamente a quanto si pensa il cotone è un tessuto che deve essere lavato con cura perché è facile che si restringa. Ancora più facile è far formare delle grinze difficile poi da eliminare quando si va a stirare. Questo può succedere sia per...
Pulizia della Casa

Come fare il bucato senza sbiadirlo

Capita spesso di dover fare il bucato, ma non sapere come eseguirlo al meglio. A tal proposito, di seguito vi sarà spiegato proprio come fare il bucato in lavatrice, senza incorrere nei problemi più grossi che vi possano capitare, come la tintura o...
Pulizia della Casa

Come lavare i vestiti a mano

Ci troviamo in un secolo in cui le invenzione tecnologiche hanno la meglio. Molte di queste sono davvero utili e hanno contribuito a migliorare la qualità della vita. Una di queste è la lavatrice, che ci permette di risparmiare tempo e fatica. Ma cosa...
Pulizia della Casa

Come lavare in lavatrice

Solitamente, quando si effettuano lavaggi utilizzando la lavatrice, capita di avere qualche brutta sorpresa, come panni stropicciati o macchiati da qualche capo più scuro. In questa guida, vi illustrerò come lavare i capi in lavatrice. Tale soluzione,...
Pulizia della Casa

Consigli per il lavaggio degli asciugamani con bordura

Fare il bucato è molto importante per mantenere ogni indumento e ogni capo sempre pulito e profumato. Esistono sicuramente delle regole ben precise per lavare delle diverse tipologie di capi, proprio perché ogni tessuto ha la necessità di essere lavato...
Economia Domestica

5 ricette per ammorbidenti fai da te

È risaputo. Avere una dispensa stracolma di detersivi è uno spreco inutile di soldi e di prodotti che molto spesso lasciamo nel dimenticatoio, presi come siamo dalla vita frenetica. Inoltre c'è chi mette al bando i detersivi perché inquinanti e realizzati...
Pulizia della Casa

Come lavare il cotone

Il cotone è una fonte di tessuto comune per gli asciugamani, lenzuola, biancheria e capi d'abbigliamento (specie quelli intimi). La durata e la versatilità del cotone lo rende una scelta primaria per molti indumenti ed altri articoli in tessuto utilizzati...
Pulizia della Casa

Come pulire i divani in tessuto

Anche con le migliori precauzioni i divani in tessuto sono soggetti allo sporco. Pulirli può essere difficile e alcuni tentativi possono fare più male che bene. È importante considerare i materiali utilizzati in un divano, e scegliere di conseguenza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.