5 errori da evitare nello stirare i pantaloni

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Stirare è sicuramente una delle attività domestiche più fastidiose, e per questo meno amate specie in estate quando fa molto caldo, e si unisce anche la temperatura elevata di un ferro da stiro a vapore. Il problema viene accentuato quando si tratta di stirare capi delicati, sia dal punto di vista strutturale che per le pieghe che riportano, come nel caso dei pantaloni. In riferimento a ciò, nei passi successivi troviamo quindi una guida, in cui ci sono 5 errori da evitare nello stirare i pantaloni.

25

Occorrente

  • Acqua distillata
  • Spruzzino
  • Ferro a vapore
  • Panno di cotone
35

1) I pantaloni specie se di stoffa delicata vanno stirati in modo adeguato, per evitare che possano perdere la loro naturale lucentezza o colore. Per questo motivo non bisogna stirarli troppo asciutti, quindi in tal caso, possiamo optate sia per eseguire l'operazione quando sono ancora umidi, oppure provvedere a questa condizione con un spruzzino, e nebulizzando sulla superficie dell'acqua.
2) Un altro errore da evitare nello stirare i pantaloni, è di utilizzare un ferro con una temperatura non adeguata; infatti, ci sono alcuni capi che nell'etichetta interna, riportano oltre al sistema di lavaggio anche la temperatura da utilizzare per la stiratura. Quella consigliata dalla fabbrica, conviene quindi impostarla sul nostro ferro da stiro.

45

3) Per salvaguardare la qualità di un pantalone specie se fa parte di un completo, è importante evitare di usare sia nel ferro da stiro che nebulizzandola dell'acqua di rubinetto, in quanto contiene del calcare che rischia di far apparire antiestetiche striature biancastre, e nel ferro stesso comporta problemi alla resistenza. Utilizzare dell'acqua distillata in entrambi i casi, si rivela quindi l'opzione migliore.
4) I pantaloni specie quelli classici, vanno stirati rispettando le naturali righe sulla parte frontale oppure gli orli in quella bassa, quindi bisogna evitare di utilizzare un asse da stiro in cui la superficie non è perfettamente piana, oppure il tessuto coprente si presenta con grinze o buchi. In questa condizione il pantalone non viene stirato in modo adeguato, specie se si tratta di un abito da cerimonia o di un tait.

Continua la lettura
55

5) Alcuni tipi di stoffe come ad esempio il raso o il velluto, richiedono degli accorgimenti particolari rispetto ad altri; infatti, se si tratta di un pantalone rifinito con questi tessuti, occorre interporre tra di esso ed il ferro da stiro un panno di cotone, in modo da non intaccare la trama, e quindi evitare che il lucido diventi opaco e viceversa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

10 cose che puoi anche non stirare

Fra le faccende domestiche meno apprezzate da tutti, uomini e donne, in tutto il mondo, rientra sicuramente un'incombenza per noi italiani irrinunciabile: stirare. Eppure in molti paesi, dal Messico alla Germania, è prassi comune non ricorrere al ferro...
Economia Domestica

10 consigli per stirare le camicie

Stirare non è sicuramente facile per tutti, soprattutto per chi non ha mai messo le mani su un ferro da stiro. La cosa più complicata da stirare sono da sempre le camicie, ma proprio in questa guida cercheremo di indicarvi attraverso 10 consigli utili,...
Pulizia della Casa

Come stirare senza stancarsi

Tutti sanno, casalinghi e non, che fare il bucato e successivamente stirare i vestiti è l'incubo peggiore. Qualcuno diceva: "È un duro lavoro, ma qualcuno deve pur farlo"... Molti provano ad adottare degli accorgimenti per evitare che i panni vengano...
Pulizia della Casa

Come stirare i vari tessuti senza fatica

La vita di una donna può essere paragonata ad un campo ad ostacoli! Lavoro, figli e faccende domestiche impegnano le giornate e le rendono stressanti e faticose. Riuscire quindi a scoprire qualche trucco pratico per agevolare le varie incombenze, può...
Pulizia della Casa

5 trucchi per stirare velocemente

Le incombenze domestiche sono sempre molte, tra i pasti da preparare, le pulizie da effettuare ed i panni da lavare e stirare, rimane ben poco tempo libero, inoltre, se ci aggiungiamo anche un lavoro fuori casa, impegnativo, dovrebbero avere giornate...
Economia Domestica

Come scegliere un ferro da stiro con caldaia

Nonostante vi siano, in commercio, un gran numero di ferri da stiro di qualunque tipologia, quelli maggiormente utilizzati e apprezzati sembrano essere quelli con caldaia. Pare, infatti, che garantiscano una migliore qualità di stiratura. Ma anche i...
Economia Domestica

I migliori trucchi per non stirare le maglie

Stirare è una delle faccende domestiche più noiose in assoluto perché richiede molto energia nella braccia e soprattutto tanto tempo a disposizione per poterlo fare. Bisogna avere la pazienza adatta per star fermi dietro l'asse da stiro e tenere il...
Pulizia della Casa

Come stirare le lenzuola con gli angoli

Le lenzuola con gli angoli sono molto comodi in quanto è facile farle mantenere aderenti al materasso. Grazie al comodo elastico infatti rimangono perfettamente tese. Durante la notte non si sfilano, rimangono anche più stirate e aiutano a mantenere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.