5 consigli per pulire un divano

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sul divano trascorriamo gran parte del nostro tempo quando siamo alla ricerca di relax e, proprio per questo motivo, il divano è soggetto a sporcarsi. Alzi la mano chi non ha mai sgranocchiato uno snack o un panino mentre sta seduto comodamente sul divano, ma è proprio in queste occasioni che, oltre a fare delle briciole, capita anche di sporcarlo. Se invece abbiamo sempre avuto estrema cura del nostro arredo, si deve tenere presente che anche la sola polvere finisce per sporcarlo, per cui periodicamente è necessario procedere a una pulizia accurata, se vogliamo mantenerlo sempre come nuovo. Premesso che, in base al materiale in cui il divano è foderato, occorre agire con detergenti diversi, eccoti comunque 5 consigli utilissimi per per pulire il tuo divano.

26

Smontare il divano

Per una pulizia accurata è necessario innanzitutto smontare i vari componenti del divano. Se i cuscini di seduta e quelli di schienale sono rimovibili, vanno rimossi per poter pulire il telaio e, secondo il materiale di cui è composto, procederai con detergenti diversi. Se il divano è in tessuto, i cuscini saranno certamente sfoderabili, per cui devi procedere con il lavaggio delle fodere, ricordando di rispettare le indicazioni di lavaggio che sono riportate sulle etichette interne.

36

Passare l'aspirapolvere

Sia che il divano sia smontabile o che sia un pezzo unico, di certo un'operazione che non puoi esimerti di compiere è quella di passare l'aspirapolvere. Se hai rimosso cuscini e schienali potrai farlo direttamente sul telaio, se invece ti trovi davanti a un pezzo unico esegui questa operazione con molta cura usando un beccuccio piccolo per raggiungere tutti gli interstizi.

Continua la lettura
46

Eliminare le macchie

Secondo il materiale di cui è composto il divano, si effettua un lavaggio diverso delle macchie. Per un divano in pelle, puoi procurarti del sapone specifico per cuoio, che puoi trovare presso una ferramenta e procedere con quello e un panno umido, ricordandoti poi di risciacquare bene. Se si tratta di un divano in tessuto, prima di procedere con un un panno umido e del sapone di Marsiglia, devi invece fare una prova su un punto nascosto per verificare che il tessuto non scolorisca. Se invece il classico lavaggio delle macchie non può essere fatto con l'acqua, procurati detergenti per il lavaggio a secco.

56

Lavare con acqua e sapone con acqua e sapone

Ci sono divani e divanetti realizzati in vimini e rattan che chiaramente richiedono una pulizia molto accurata perché la polvere si annida in profondità tra i fili dell'intreccio. In questo caso, dopo l'aspirapolvere, è bene portare all'esterno il tuo arredo e procedere a un lavaggio con acqua e sapone di Marsiglia aiutandoti però con una spazzola di setole morbide e, per i punti più difficili, con uno spazzolino da denti.

66

Rinnovare la pelle

Se il tuo divano è in pelle, dopo aver eliminato le macchie puoi renderlo davvero come nuovo se passerai un panno inumidito con del latte intero, preferibilmente non confezionato, ma acquistato direttamente dal contadino o presso le tante macchinette di distribuzione di latte fresco che oggi si trovano facilmente anche in città.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire i filtri dell'aspirapolvere

L'aspirapolvere è uno degli elettrodomestici più utilizzati in ogni casa. La sua funzione è semplice ma piuttosto utile per diverse ragioni. Tutti sanno che la polvere è uno dei peggiori nemici per le allergie. Ogni giorno in casa si spolvera, si...
Pulizia della Casa

Come pulire il pavimento in pietra naturale

La pietra naturale, in passato, costituiva la pavimentazione comune di abitazioni e giardini esterni. -oggi torna di moda, per rivestimenti sia interni che esterni. Tale scelta conferisce alla propria casa un tocco di eleganza e al contempo una sensazione...
Pulizia della Casa

Come pulire un divano in cotone

Un divano sfoderabile in tessuto di cotone, è sempre piuttosto facile da mantenere pulito, sia mettendone la copertura in lavatrice (ovviamente rispettando le istruzioni riportate sul cartellino fissato al tessuto) sia facendola eventualmente lavare...
Pulizia della Casa

Come mantenere pulito il tuo soggiorno

Il living, ovvero il soggiorno, è la stanza forse più importante della casa: è la prima stanza in cui ricevi gli ospiti e in cui solitamente ti rilassi e c'è necessità che sia sempre tutto pulito ed in ordine. Purtroppo però, è anche quella dove...
Pulizia della Casa

Come pulire un tappeto a secco

Nel momento in cui si arreda una casa, è necessario scegliere accuratamente i mobili, le suppellettili, i vasi e i quadri, in modo da ricreare un'atmosfera di un certo tipo. Alcuni, però, utilizzano un complemento di arredo che non sempre viene scelto,...
Economia Domestica

Come riparare un'aspirapolvere

La guida che svilupperemo nei tre passi che andremo a stilare, si occuperà di riparazioni fai da te. Nello specifico, ci occuperemo di spiegare a voi lettori la procedura per riuscire a riparare un aspirapolvere. Cominciamo immediatamente a comprendere...
Pulizia della Casa

Come pulire velocemente i vetri del caminetto

Il camino, oltre a rendere l’ambiente domestico più caldo e accogliente durante i mesi invernali, rappresenta un importante oggetto d’arredamento. In commercio ne esistono numerose tipologie: possono essere alimentati a legna o a pellet e podsono...
Pulizia della Casa

Come Lavare Il Pavimento In Mattonelle

Nella maggior parte delle case il pavimento è composto da mattonelle e, non sempre la loro pulizia si dimostra semplice come si potrebbe pensare. Tuttavia, in base al tipo di mattonelle cambia anche il metodo di pulizia. Spesso non basta semplicemente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.