5 consigli per organizzare i lavori di casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Iniziare un nuovo lavoro è uno degli eventi di vita più stressanti. Per imparare un nuovo pendolarismo per padroneggiare diverse abilità (per non parlare del cercare di capire se il vostro capo trova il vostro senso dell'umorismo rinfrescante o rivoltante), è difficile sviluppare un sistema organizzativo partendo da zero. Al di là di iniziare un lavoro, molti di noi abbiamo bisogno di un po' di organizzazione, anche se siamo stati lavoratori nello stesso ufficio per anni. Ecco quindi 5 consigli per organizzare i lavori di casa.

26

Pulite la scrivania

Non è di certo una sorpresa che il primo suggerimento per organizzarsi al lavoro comprende un dolce ricordo che una pulizia completa dell'area di lavoro potrebbe essere in ordine. Ma prima di tuffarsi a capofitto in mucchi di relazioni, promemoria e rifiuti che mascherano la scrivania, tenete a mente che non tutti hanno bisogno di una scrivania incontaminata per funzionare.

36

Stabilite le abitudini

Sia che si sta cominciando una nuova posizione o semplicemente si sta cercando di gestire un carico di lavoro frenetico, non si può negare che per fare un paio di semplici tentativi per programmare il vostro tempo sta andando a beneficio nel lungo periodo. Naturalmente, mantenendo un calendario di incontri, scadenze e date di pranzo è, per lo meno, motivo per evitare di divorziare.

Continua la lettura
46

Gestite il tempo

Avete sentito prima: coloro che possono bilanciare dieci attività contemporaneamente sono quelli che fanno in cima al mucchio di lavoro. Se si riesce su Skype in una conferenza rispondendo alle e-mail, rimproverando il vostro partner e la diffusione di rapporti ai superiori, è probabile che hai ottenuto la gestione scritta tutta su di te.

56

Create lo spazio

A meno che tu non sia Batman, lavorando al buio, in una grotta umida di un ufficio non state per farvi sentire produttivi. Anche se non tutti possono godere del comfort di una splendida vista skyline dalla propria casa, facendo qualche passo per rendere il vostro ambiente di lavoro piacevole contribuirà a ridurre lo stress.

66

Impostate gli obiettivi

Volete sapere un po' di segreti per rimanere organizzati per i lavori di casa? Non fingete come si può. Invece di cercare di lottare le vostre ansie da lavori di casa e doveri in luogo, impostate obiettivi realistici su ciò che è possibile controllare e ciò che è necessario lasciar andare. Impostate piccoli obiettivi ragionevoli per realizzare attività correlate ai processi. Questo vi permetterà di rimanere in pista, pur mantenendo un senso di realizzazione. È anche un ottimo modo per voi per ricordarsi cosa si può fare, al contrario di ciò che è necessario fare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

5 idee per tenere in ordine la scrivania

La scrivania è un luogo molto privato. Viene usato molto spesso e, a seconda del lavoro che uno svolge, ha una funzione specifica. La scrivania ha un uso del tutto personale. Ognuno la tiene in ordine come meglio crede e nel modo giusto per trovare tutte...
Arredamento

10 consigli per organizzare la scrivania

Se le nostre mansioni lavorative si svolgono prevalentemente davanti ad una scrivania, sappiamo bene quanto questa postazione possa diventare improvvisamente disordinata e disorganizzata. Le pratiche spesso si ammonticchiano l'una sull'altra, tanto da...
Arredamento

Come scegliere una libreria da scrivania

Se per il nostro studio o per la cameretta dei ragazzi intendiamo acquistare una scrivania corredata di libreria, è possibile scegliere questa tipologia tra diversi modelli, sia da appoggio sulla stessa scrivania che da appendere alla parete retrostante....
Pulizia della Casa

Come pulire una scrivania

Le scrivanie oltre ad essere molto comode sia per il lavoro che per lo studio, sono anche dei mobili che completano l'arredo. Per questo motivo è importante cercare di mantenere la propria scrivania in ordine ed evitare che si accumulino carte inutili....
Arredamento

Come organizzare la scrivania

La scrivania generalmente rappresenta uno dei mobili più in disordine della casa. Essa infatti viene utilizzata per studiare, per lavorare e per svolgere numerose altre attività. Molto spesso quindi si tende a lasciarla piena di oggetti di ogni tipo....
Arredamento

Come scegliere una scrivania per la cameretta

Una cameretta per essere accogliente e funzionale deve essere ben arredata, deve avere tutto ciò che serve ai nostri figli. Nell'arredare la cameretta dei nostri figli, immancabile è la scrivania, un complemento d'arredo di cui non se ne può fare a...
Arredamento

Come scegliere una scrivania angolare

Le pareti angolari sono spazi che possono essere ampiamente sfruttati, sia per la molteplici soluzioni proposte sia per la capienza offerta. Basti pensare ad esempio agli armadi angolari al cui interno si viene a creare una vera e propria cabina armadio...
Arredamento

Come posizionare la scrivania nella cameretta

I ragazzi trascorrono molte ore nella propria camera ed è per questo motivo che sarà opportuno creare per loro un ambiente funzionale e ricco di ogni comfort in grado di assolvere in pieno tutte le sue utili ed essenziali funzioni. La zona dedicata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.