5 consigli per conservare i formaggi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I formaggi sono un alimento davvero squisito. Utilizzati a fine pasto nelle cene più eleganti, oppure come secondo piatto in un pasto informale, i formaggi da sempre sono sulle nostre tavole. Esistono in commercio tantissime tipologie di questi derivati del latte, ognuno con delle caratteristiche ben precise. A seconda poi della qualità, dobbiamo preoccuparci di conservare bene i formaggi. In questo modo eviteremo ogni tipo di alterazione. Vediamo quindi 5 consigli per conservare i formaggi.

26

Dividere in frigorifero i formaggi a seconda della consistenza

I formaggi vanno conservati rigorosamente in frigorifero. È importante però la temperatura alla quale li esponiamo. Non dobbiamo mettere i formaggi in frigo alla rinfusa. Cerchiamo di dividerli per consistenza. I formaggi freschi devono andare nella parte più fredda del frigorifero, poiché necessitano di una temperatura più bassa. Quelli stagionati invece, richiedono una temperatura meno glaciale, pari a 8 o 10 °C.

36

Non mettere i formaggi nel congelatore

Non bisogna assolutamente conservare i formaggi all'interno del congelatore. Si tratta di un errore davvero grave. Il freddo del congelatore non può far altro che danneggiare i formaggi. I loro sapori e gli odori, sotto stress termico, si alterano notevolmente rispetto ad una corretta conservazione.

Continua la lettura
46

Incartare i formaggi con carta oleata

Per incartare i formaggi, prima di metterli in frigo, solitamente usiamo la pellicola. Questa però, con la parte grassa dei formaggi, rischia di subire modifiche della sua struttura chimica. Per questo motivo, è preferibile incartarli con della carta oleata, che assorbirà l'unto dei formaggi senza rischio di brutte sorprese.

56

Non unire più tipi di formaggi con la stessa carta

Diversi tipi di formaggi hanno sapori e odori diversi tra loro. Ciò significa che dobbiamo necessariamente tenerli separati. Non possiamo pensare di unire all'interno dello stesso incartamento varietà diverse di formaggi. In questo modo si modificherebbe il gusto dei formaggi, mescolandosi tra i vari tipi. Al massimo procuriamoci delle scatole con chiusura ermetica, dove custodire i pezzi avanzati separatamente tra loro.

66

Evitare sbalzi di temperatura

Gli sbalzi di temperatura sono il nemico numero uno dei formaggi. Passare da un caldo afoso a un freddo glaciale, o viceversa, ha delle conseguenze sugli ingredienti che li compongono. Significa provocare dei processi chimici che favoriscono l'insorgenza dei batteri e altre impurità. Non lasciamo mai per troppo tempo i formaggi fuori dal frigo. Ricordiamoci sempre di conservarli nel modo giusto, per evitare che facciano male alla nostra salute.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come scegliere un congelatore a pozzetto

Il freezer del nostro frigorifero non ci basta più? Abbiamo bisogno di più spazio per i cibi da conservare? Oppure magari si è rotto e dobbiamo acquistarne uno nuovo? Niente paura! Esiste sul mercato una miriade di modelli diversi di congelatori. Destreggiarsi...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori da un congelatore a pozzetto

Il congelatore a pozzetto, chiamato anche congelatore orizzontale, viene utilizzato per conservare grandi quantità di alimenti. Per questo motivo, la possibilità che possano svilupparsi cattivi odori è molto più alta rispetto ai normali freezer, che...
Pulizia della Casa

Come pulire il congelatore

Per avere un buon funzionamento degli elettrodomestici bisogna provvedere ad una costante e corretta manutenzione. Il congelatore, nello specifico, essendo destinato alla conservazione dei cibi, necessita di una frequente sanificazione e pulizia per evitare...
Economia Domestica

Consigli per la scelta di un congelatore a pozzetto

Il congelatore è un elettrodomestico la cui presenza è indispensabile nelle nostre case, qualsiasi cucina che si rispetti ne ha uno. Per i più golosi il congelatore è un vero e proprio tesoro, e noi con questa semplice guida vogliamo aiutarti nella...
Pulizia della Casa

Come sbrinare e pulire il congelatore

Gli alimenti devono essere congelati correttamente al fine di proteggerli dal deterioramento e dall'azione di vari microrganismi. Quando gli alimenti non vengono correttamente congelati, infatti, subiscono alterazioni che comportano evidenti modifiche...
Pulizia della Casa

Come pulire correttamente il congelatore

Come ogni elettrodomestico, anche il congelatore necessita di manutenzione. Essendo destinato alla conservazione dei cibi, necessità di una frequente sanificazione e pulizia, onde evitare che si possano formare fastidiose muffe; come potrete notare nei...
Pulizia della Casa

Come sbrinare rapidamente il congelatore

Solitamente, l'operazione di sbrinamento del congelatore richiede parecchio tempo; la maggior parte dei congelatori, infatti, chiede di spegnere il motore girando la rotella del termostato sullo zero, alcuni chiedono di staccare la spina dell'alimentazione...
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di pesce dal congelatore

Il pesce è una vera e propria bontà e solitamente non manca mai all'interno del congelatore, in modo da poterlo avere a disposizione non appena se ne ha voglia. Se anche voi usate congelare il pesce, sicuramente vi sarà capitato di veder riempirsi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.