10 regole per ridurre la produzione di spazzatura

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per contribuire alla salvaguardia del mondo in cui viviamo, ognuno di noi dovrebbe prestare maggiore attenzione nell'evitare il più possibile di creare spazzatura e rifiuti che danneggiano l'ambiente. Nella seguente guida, attraverso una serie di utili e semplici passaggi, vi illustrerò 10 regole per ridurre la produzione di spazzatura. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • detersivi in sacchettini di plastica biodegradabili
  • tovaglioli di stoffa
  • sacchetto personale
  • raccolta differenziata
  • scatole delle merendine
  • vassoi per la carne
  • flaconi dei detersivi
  • carta da gettare via
  • confezioni di plastica
36

I detersivi

A volte magari non ce ne accorgiamo e facciamo proprio tutto l'opposto. Se invece prestassimo maggiore attenzione, nel quotidiano potremmo fare davvero moltissimo per proteggere l'ambiente in cui viviamo. Innanzitutto, la prima operazione da compiere per ridurre la produzione di spazzatura, è sicuramente quella di acquistare prodotti che abbiano involucri, scatole e confezioni poco ingombranti. Per esempio, quando dobbiamo acquistare i detersivi, piuttosto che scegliere quelli con flaconi molto ingombranti, optiamo per le ricariche, ovvero detersivi, saponi e così via venduti in sacchettini di plastica biodegradabili. Ultimamente, si possono trovare anche in commercio detersivi venduti in piccoli blister che vanno diluiti in acqua. Sono un'ottima soluzione per diminuire il volume di rifiuti.

46

Le scatole delle merendine

In seguito, le scatole delle merendine potranno essere trasformate in fogli da disegno per i nostri bambini e, seppure non ci fossero bambini, potremo ritagliare il cartone in piccoli foglietti in cui scrivere appunti e la lista della spesa. Per quanto riguarda i vassoi per la carne, adoperiamoli come sotto piante. I flaconi dei detersivi potranno essere trasformati in simpaticissimi vasi per i fiori e la carta da gettare via potrà essere conservata per accendere il fuoco nel camino se mai ne avremmo uno. Se invece abbiamo in congelatore verdure nelle confezioni di plastica, dopo avere consumato il prodotto, laviamo i sacchettini di plastica, lasciamoli asciugare e utilizziamoli come sacchettini gelo per altre occasioni.

Continua la lettura
56

Tovaglioli di stoffa

Successivamente, possiamo evitare di creare rifiuti anche in tavola: piuttosto che adoperare tovaglioli usa e getta, adoperiamo quelli di stoffa, che potremo utilizzare tutte le volte che vorremo dopo averli lavati. Quando facciamo la spesa, portiamo con noi sempre, il nostro sacchetto personale. Ormai basta semplicemente acquistare un sacchetto di tela o di stoffa e potremo adoperarlo tutte le volte che ci occorre senza creare spazzatura inutile. In alternativa, possiamo optare per quelli di carta. Dopo avere consumato i prodotti, selezioniamo e dividiamo i diversi rifiuti così da potere riutilizzare quelli riciclabili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come evitare cattivi odore dalla pattumiera

Uno dei più comuni problemi, in cucina, è quello dei cattivi odori. In particolare, la pattumiera può esserne una fonte sgradevole, soprattutto in estate, quando fa molto caldo.Come evitare la loro formazione?Ecco alcuni semplici consigli che risolveranno...
Pulizia della Casa

Come pulire i bidoni della spazzatura

In questa guida di oggi vi insegneremo come pulire i bidoni della spazzatura. Quest'ultima, specialmente quella che è generata dai generi alimentari di facile deperimento quindi, emana odori cattivi già dopo meno di cinque ore, provocando danni all'ambiente...
Pulizia della Casa

Come differenziare correttamente l'immondizia

In molte zone d'Italia, la raccolta differenziata è una realtà in continua espansione; pensate che in alcuni paesi questo tipo di raccolta ha raggiunto l'80% sul totale dei rifiuti prodotti. Differenziare correttamente l'immondizia, significa non solo...
Pulizia della Casa

Come tenere pulito il bidone della spazzatura

Anche il bidone della spazzatura ha bisogno di alcune regole per mantenersi pulito, per non farlo rovesciare dagli animali che di notte vagano alla ricerca di cibo e che conseguentemente potrebbero farlo cadere, rischiando di far spargere l' immondizia...
Pulizia della Casa

Come smaltire le suppellettili a Napoli

L'azienda napoletana ASIA si occupa dei servizi di igiene ambientale su tutto il territorio campano che include anche la raccolta differenziata, lo spazzamento delle strade, la raccolta dell’indifferenziato ed il trasporto dei rifiuti.Risapute le difficoltà...
Economia Domestica

Come sistemare i sacchetti di plastica

I sacchetti di plastica sono diventati ormai parte integrante di noi stessi in quanto qualsiasi cosa ci capita di comprare, ci viene incartato in questi involucri. Seppur utili per conservare degli oggetti di casa o per differenziare la spazzatura, a...
Esterni

Guida alla manutenzione del campo da tennis

Il campo da tennis, specialmente quello esterno, ha bisogno di una regolare manutenzione in quanto col tempo può subire diversi danni. Questi ultimi possono verificarsi per l'accumulo di rifiuti organici, muschi e licheni, senza dimenticare le crepe...
Economia Domestica

10 consigli per combattere il disordine

Se non appena varcate la porta d'ingresso inevitabilmente inciampate su un oggetto che avete lasciato in giro per la casa, è necessario adottare le giuste misure per eliminare il disordine e organizzare meglio i vostri averi. Rimettere in ordine una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.