10 modi per risparmiare l'acqua

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Molto spesso capita che in una casa grande, oltre ai consumi energetici ci sono anche quelli legati all'acqua, specie se abbiamo degli animali domestici o strutture come ad esempio un giardino da annaffiare ogni giorno. Risparmiare questo prezioso liquido e nel contempo minimizzarne i consumi dal punto di vista economico è possibile, seguendo delle linee guida ben precise, come ci apprestiamo a descrivere nei passi successivi di questa lista, dove troviamo 10 modi per ottimizzare il risultato.

211

Annaffiare le piante con l'acqua dei condizionatori

In estate quando usiamo i condizionatori, sappiamo benissimo che la condensa generata riesce a riempire ogni giorno diverse taniche di acqua. Un modo funzionale per riciclare il liquido, è di annaffiare le piante tenendo presente che tra l'altro essendo privo di calcare, non può che far bene alla loro salute.

311

Riciclare l'acqua della lavatrice

Quando in casa facciamo la lavatrice, l'acqua specie quella dell'ultimo lavaggio va comunemente scaricata nell'apposito tubo situato sulla parete adiacente. Da qui nasce l'idea di riciclarla, spostando la cannula in una tanica in modo che a lavaggio ultimato, il liquido può servire per molti usi domestici, come ad esempio lavare i pavimenti oppure mettere in ammollo degli abiti da lavoro.

Continua la lettura
411

Lavare i pavimenti del giardino con l'acqua della pasta

Se il giardino adiacente alla nostra casa si compone di piastrelle in cotto oppure di gres grezzo, un ottimo modo per risparmiare l'acqua, è di lavare i pavimenti con quella della pasta; infatti, questa condizione offre il vantaggio di essere calda quindi sgrassante, e nel contempo ricca di amido che può servire come patina protettiva del pavimento stesso.

511

Sfruttare l'acqua della vasca per il water

Se abbiamo appena terminato di farci un bagno rilassante, l'acqua della vasca anzichè farla sgorgare regolarmente nello scarico, la possiamo invece sfruttare per pulire il water o semplicemente igienizzarlo durante l'arco della giornata in occasione dei bisogni fisiologici. In tal modo si risparmia un grosso quantitativo di acqua, che viene erogato quando si aziona lo sciacquone.

611

Lavare la lettiera del gatto usando l'acqua della vasca

Sempre in riferimento all'acqua della vasca, un modo alternativo a quanto descritto nel passo precedente di questa lista, consiste di sfruttarla per lavare la lettiera del gatto. In tal modo non solo l'operazione la possiamo eseguire trasportando l'acqua fuori in giardino con una tanica, ma nel contempo evitiamo il consumo di quella dei rubinetti oltre che imbrattare la vasca.

711

Utilizzare l'acqua dei termosifoni per lavare i pavimenti

Sui termosifoni com'è noto va periodicamente eseguito lo spurgo, in modo da eliminare l'acqua e l'aria in eccesso, e garantirne il perfetto funzionamento. In riferimento a ciò, il liquido estratto si può utilizzare ad esempio per lavare i pavimenti, tenendo conto che si tratta comunque di acqua pulita e priva di calcare.

811

Usare recipienti di plastica per lavare i piatti

Anche se in cucina abbiamo il classico lavello a due vasche, molto spesso i consumi di acqua sono addebitabili proprio al lavaggio dei piatti e di altre stoviglie. Un modo efficiente per risparmiare sulla bolletta e soprattutto evitare sprechi inutili di questo prezioso liquido, consiste nell'usare due recipienti di plastica, di cui uno con l'abituale detersivo e l'altro con l'acqua pulita per il risciacquo. Alla fine per ottimizzare il risultato, basta solo una veloce passata sotto al rubinetto.

911

Riciclare il ghiaccio dal congelatore

Anche se può sembrare superfluo, è importante sapere che un congelatore specie se di grosse dimensioni, dovendo periodicamente essere sottoposto allo sbrinamento, va necessariamente ripulito del ghiaccio, quindi quest'ultimo asportato con l'apposita paletta può ritornare utile ad esempio per irrigare le piante, risparmiando l'acqua per annaffiarle.

1011

Usare l'acqua dei condizionatori per il ferro da stiro

Un modo per risparmiare l'acqua corrente in casa, consiste anche nell'usare quella dei condizionatori d'aria, come liquido per il ferro da stiro a vapore; infatti, è importante sapere che si tratta di una sostanza priva di calcare e quindi a tutti gli effetti distillata.

1111

Aggiungere un diffusore alla pompa del giardino

Per risparmiare l'acqua durante le quotidiane annaffiature del giardino, il consiglio è di aggiungere alla pompa in dotazione, un diffusore tipo quello della doccia di casa. In tal modo si riesce ad ottimizzare il risultato, e nel contempo con un consumo minimo di acqua corrente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Aria condizionata: 10 consigli utili per risparmiare soldi

Alcuni la amano, altri la odiano e per moltissime persone è quasi indispensabile: stiamo naturalmente parlando dell'aria condizionata che, soprattutto nelle zone più calde e afose della penisola, è diventata ormai un "accessorio" necessario in ogni...
Pulizia della Casa

10 rimedi anticalcare fai da te

La presenza del calcare in ambienti domestici si riscontra soprattutto in quelle zone in cui cade o scorre acqua. Si tratta di un elemento naturale che rischia di interferire con il normale funzionamento degli elettrodomestici casalinghi e di creare problemi...
Economia Domestica

5 semplici regole per risparmiare sulla bolletta dell'acqua

Risparmiare dell’acqua è molto importante sia per il nostro budget, che per evitare sprechi, per cui se abbiamo la costanza di rispettare alcune semplici regole, il risultato può essere soddisfacente sotto entrambi gli aspetti. Nei passi successivi...
Ristrutturazione

Come isolare una casa

Ecco a voi, cari lettori, una bella guida, tramite cui poter imparare, come isolare una casa, nel modo più veloce ed efficace possibile. Avere una casa che sia ben isolata dall'esterno e quindi non disperda il calore che viene da dentro e non riceva...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare dalle piastrelle di marmo

Se in cucina così come in bagno abbiamo delle piastrelle di marmo ed intendiamo pulirle in modo adeguato eliminando soprattutto l'antiestetica patina di calcare, possiamo farlo usando alcuni prodotti di facile reperibilità in casa e molto efficaci....
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare dai vasi

Se il vostro balcone o terrazza è piena di vasi, vi sarà capitato di scorgere sulla loro superficie la presenta di calcare. Il calcare si produce facilmente a causa dell'acqua che si usa per annaffiare i fiori o dei fertilizzanti usati nel terreno e...
Pulizia della Casa

Consigli per la manutenzione e la cura del pavimento in onice

I pavimenti sono un elemento fondamentale all'interno di ogni ambiente. Essi possono essere costituiti da pietre, legno, marmi oppure ceramiche. La scelta viene fatta semplicemente in base al gusto di colui che la arreda. Se possedete un pavimento in...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare

La maggior parte dell'acqua presente sul nostro territorio è ricca di calcare, a causa della sua origine. Molto spesso il calcare presente nell'acqua può costituire un vero e proprio problema per le tubature della nostra casa, depositandosi all'interno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.