10 errori nel fare la spesa

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Con i tempi che corrono, risparmiare è diventata una buona regola. Se risulta facile evitando i capricci poco utili, non si può dire lo stesso per qualcosa di importante come la spesa! Capita spesso, infatti, che le persone commettano degli errori imperdonabili per il portafoglio, che portano a spendere svariate decine di euro inutilmente. Vediamo di capire quali sono i 10 principali errori nel fare la spesa, in modo da risparmiare qualche euro da poter spendere, perché no, per concederci qualche piccolo lusso!

211

Viaggiare per un'offerta

Quante volte, nei numerosi volantini pubblicitari, siamo rimasti stupiti vedendo le offerte proposte da qualche supermercato? Magari proprio da quel supermercato nel paese vicino, il cui viaggetto per raggiungerlo sembra tanto innocuo... Niente di più sbagliato! Spesso conviene di gran lunga accontentarsi di fare la spesa nel solito supermercato sotto casa, evitando gli inutili sprechi di benzina che porterebbero il portafoglio a svuotarsi ben più del dovuto.

311

Comprare cibi pronti

Spesso, per comodità, si tende a comprare una grande quantità di prodotti già pronti. Un bel risparmio in termini di tempo, ma per quanto riguarda il prezzo? Comprare gli ingredienti per preparare da noi quello che serve garantirà sempre un risparmio, oltre a darci la certezza di conoscere l'origine e la qualità di quello che metteremo a tavola. La comodità non sempre ripaga.

Continua la lettura
411

Non sapere cosa serve

Troppo di frequente capita di fare la spesa senza sapere cosa abbiamo già in casa o, peggio, senza nemmeno aver scritto una lista. Questo è il modo migliore per comprare dei prodotti inutili, magari giá presenti in casa e che andranno buttati una volta scaduti, generando uno spreco che si estende anche alle nostre finanze.

511

Non seguire una lista

La lista della spesa è indispensabile, tutti ne scriviamo una basandoci su ciò che abbiamo in casa. Ma spesso capita di non volerla seguire, trovandoci con il carrello un po' più pesante di quanto avrebbe dovuto essere, magari a causa di qualche ghiottoneria non indispensabile. Inutile dire che questo incide negativamente sulla nostra spesa complessiva, quindi... Occhio alla lista!

611

Scegliere solo le grandi marche

Capita a tutti di rimanere ammaliati dalle pubblicità delle grandi marche e questo, a volte inconsciamente, ci condiziona negli acquisti. Ma non tutti sanno che una marca meno conosciuta, oltre a farci sorridere dal punto di vista economico, non manca di qualità! Nulla togliendo alle grandi marche, ovviamente, ma se si parla di risparmio...

711

Dimenticare i sacchetti

Sembra una cosa insignificante, ma non lo è: acquistare sempre dei sacchetti nuovi, ad ogni spesa, porta ad uno spreco consistente nel lungo periodo, anche se si tratta di pochi centesimi per volta. Sarebbe una buona abitudine non buttare i sacchetti acquistati o, meglio, utilizzarne uno resistente in tela da portarsi dietro per ogni acquisto. Quando si dice che sono le piccole cose a fare la differenza!

811

Non usare la carte fedeltà

Ogni supermercato mette a disposizione dei clienti delle tessere individuali gratuite, che permettono al cliente stesso di usufruire degli sconti messi a disposizione. È un vantaggio da sfruttare sempre, ma in troppi tendono a dimenticare la propria carta fedeltà a casa, dovendo rinunciare ad un risparmio che farebbe sempre comodo. Dunque, teniamo queste carte sempre nel portafoglio!

911

Farsi accecare dalle offerte

Sempre stessa scena: nel periodo delle offerte, tutti tendono a svuotare gli scaffali facendo scorta di prodotti che, molto probabilmente, avanzeranno e saranno buttati. Invece, se sfruttassimo le offerte senza eccedere, si andrebbe incontro ad un consistente risparmio! Per questo non dobbiamo farci accecare dai prezzi più bassi, ma dobbiamo limitarci a comprare solo quello che serve.

1011

Farsi prendere dalla curiosità

Sugli scaffali dei supermercati ci sono centinaia di prodotti e, tante volte, non è raro notare qualcosa di mai visto e che suscita curiosità. Ma, se non poniamo un freno a questa curiosità, rischiamo di riempire troppo il carrello, svuotando troppo il portafoglio. La regola, quindi, resta sempre e solo una: se vuoi risparmiare, limitati a quello che hai scritto nella lista!

1111

Fare la spesa da stanchi

Capita di non aver molto tempo per fare la spesa e, quindi, si tende a farla male, di fretta, e magari dopo una giornata di lavoro. Si sa, quando si è stanchi l'unica cosa che si desidera realmente è concedersi qualche piacere, ed un supermercato è pieno di tentazioni! Ecco che tra snack e bibite varie, si tende a spendere più del dovuto senza neanche accorgercene. La soluzione starebbe nel trovare il giusto spazio durante la giornata, per evitare uno spreco di soldi non gradito e, in questo modo, evitare di fare i soliti errori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come realizzare degli scaffali in cantina

A causa della crisi spesso si tende a fare da sé quante più cose possibili in modo da non far pesare il tutto al portafoglio. Grazie alle migliaia di video di fai da te presenti online è possibile costruire di tutto con i materiali più semplici e...
Arredamento

Come scegliere un carrello da cucina

La guida che verrà sviluppata nei tre passi che seguiranno all'introduzione, si occuperà di arredamento. Per essere più precisi, come avrete ben compreso tramite la lettura del titolo stesso della guida, vi spiegheremo nel dettaglio come scegliere...
Arredamento

5 idee low cost per arredare casa

State cerando delle soluzioni low cost per arredare la vostra cosa o per rinnovare il vostro arredamento spendendo poco e in modo intelligente? Bene! Questa guida fa proprio al caso vostro! Scopriamo insieme quante soluzioni creative, ed accessibili per...
Economia Domestica

10 consigli contro lo spreco alimentare

I dati sono davvero allarmanti: secondo quanto affermato dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura (FAO), nei paesi più sviluppati si sprecano ogni anno circa 220 milioni di tonnellate di generi alimentari. Una cifra...
Economia Domestica

Come evitare lo spreco di acqua

Come tutti sappiamo, al giorno d'oggi è molto importante evitare i consumi inutili, in particolare quelli che riguardano l'acqua. L'acqua è un bene primario molto prezioso, ma soprattutto, è un bene dalle riserve limitate. È dunque doveroso farne...
Economia Domestica

5 consigli per non sprecare il cibo

Il cibo, questa fonte alimentare necessaria per la sopravvivenza, va accuratamente consumato senza sprecarlo, poiché il gesto rappresenterebbe una sorta di oltraggio verso quelle persone che purtroppo patiscono la fame, e che nel mondo sono tantissime....
Economia Domestica

Cosa comprare per una spesa low cost

Per fare la spesa al supermercato, nonostante la convenienza di alcuni prodotti, spesso bisogna fare il conto con il budget a disposizione, per cui conviene optare per una soluzione atta a minimizzare il costo per comprarli. Fare dunque una spesa low...
Economia Domestica

5 modi per evitare gli sprechi alimentari

Secondo l'Adoc, l'Associazione per la difesa e l'orientamento dei consumatori, ogni anno in Italia si sprecano miliardi e miliardi di euro che finiscono... Direttamente nella spazzatura: stiamo parlando degli sprechi alimentari, che, nonostante la crisi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.